Migranti, corpi su una zattera al largo della Libia: almeno 15 morti

Migranti, corpi su una zattera al largo della Libia: almeno 15 morti
Corriere TV ESTERI

La Guardia costiera libica ha salvato alcuni migranti alla deriva, che erano a bordo di una barca di legno rotta.

Al momento del salvataggio sono stati trovati 15 corpi senza vita.

Il video, pubblicato su Twitter dal Libya Observer, mostra alcuni dei drammatici momenti vissuti sia a bordo che fuori

L’imbarcazione trasportava 140 persone.

(Corriere TV)

Ne parlano anche altre testate

I corpi sono stati trasferiti alla Base navale di Tripoli, dove sono stati assistiti i 177 sopravvissuti, si legge in un tweet L'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) ha dato notizia di 15 morti tra i quasi 200 migranti che si trovavano a bordo di due imbarcazioni salpate da Zwara e Alkhoms. (Adnkronos)

I migranti — sempre secondo Unhcr — «erano partiti da Zuwara e Al Khoms la notte prima (dunque di domenica, ndr)», precisa inoltre l’Unhcr. «Recuperati i corpi di 15 persone quando 2 imbarcazioni sono arrivate questa sera alla base navale di Tripoli», ha commentato Unchr. (Corriere della Sera)

Non riesco a togliermi dalla testa quelle persone e il bambino nato sul gommone che inizierà la sua vita in Libia, dove i migranti sono uccisi e torturati. Sappiamo che non avremmo potuto fare nulla di più di quanto abbiamo fatto ma non basta, non può bastare. (Domani)

Migranti, l’imbarcazione con 105 persone a largo della Libia si è capovolta. Si temono vittime

Lo conferma in un tweet la branca libica dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), aggiungendo che i migranti erano partiti da Zuara e Al Khoms. «Recuperati i corpi di 15 persone quando 2 imbarcazioni sono arrivate questa sera alla base navale di Tripoli. (Giornale di Sicilia)

Emergono nel frattempo particolari inquietanti sul naufragio avvenuto lunedì, i 15 migranti morti non sono annegati, ma sono morti per asfissia. Il numero dei morti potrebbe essere maggiore, ma anche le organizzazioni internazionali in questo momento hanno difficoltà a operare in Libia (La Repubblica)

Vanno soccorsi subito!🆘🆘🆘 https://t. La nave ResQ People: «Siamo troppo lontani da loro, nessun altro sta andando a salvarli». «Abbiamo appreso che l’imbarcazione si è capovolta, rendendo ancora più difficile un’eventuale operazione di salvataggio da parte della cosiddetta Guardia Costiera libica». (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr