Borsa Milano in rialzo con Europa in attesa Fed, rimbalza Leonardo, vola Tod's Da Reuters

Investing.com ECONOMIA

I mercati restano tuttavia nervosi sui timori legati all'introduzione di una politica restrittiva da parte della Fed e all'ulteriore escalation delle tensioni tra Russia e Usa sull'Ucraina, suggerendo cautela tra gli investitori.

Intorno alle 9,50 il sale dell'1,85%. Tra i titoli in evidenza:. In rialzo i petroliferi in scia ai progressi del sui timori per l'esiguità dell'offerta, alla luce delle tensioni geopolitiche. (Investing.com)

La notizia riportata su altre testate

Non si esclude che vi possa essere un collegamento tra le due incursioni. La vicinanza dell'Amministrazione comunale giunga anche al dirigente, agli insegnanti e a tutto il personale in servizio nei due plessi scolastici” (Trapani Oggi - Notizie di cronaca, politica, attualità Trapani)

Milano è in crescita del 2,36% con un listino principale sostenuto da Iveco (+4,56%), Bper (+4,5%) Stellantis (+4,46%) e Tenaris (+4,37%) mentre fuori dal paniere dei big si mettono in luce Tod's (+13,5%) dopo i conti e Maire Tecnimont (+4,37%) per il contratto da 1,1 miliardi con Rosneft. (Tiscali.it)

Sempre in tema di banche centrali, oggi è attesa anche la decisione di politica monetaria della Bank of Canada, che dovrebbe mantenere i tassi stabili allo 0,25%. L’istituto è atteso confermare il costo del denaro, ma potrebbero giungere spunti interessanti sull’evoluzione dei rialzi dei tassi nel 2022. (Yahoo Finanza)

Intanto desta preoccupazione la delicata situazione in Ucraina, con tensioni alle stelle tra Usa e Russia. Inoltre l'ad del gruppo, Pietro Labriola, annuncerà al cda le linee guida del suo piano per il gruppo (Notizie - MSN Italia)

Infine il petrolio e' stabile: il wti contratto di marzo passa di mano a 85,5 dollari al barile, in lieve calo dello 0,1% Il future sull'Eurostoxx segna un rialzo dello 0,37%, quello sul Ftse Mib dello 0,5%. (Borsa Italiana)

I titoli legati ai viaggi sono impostati per la migliore giornata da novembre 2020 e guidano i guadagni insieme ai titoli minerari. Alle 10,42 l'indice avanza di 1,86%, allungando il rialzo per la seconda seduta di fila dopo aver perso circa il 4% lunedì, con tutti i settori in territorio positivo. (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr