Gas: Germania attiva 'allarme' nel piano di emergenza

Gas: Germania attiva 'allarme' nel piano di emergenza
Gazzetta di Parma INTERNO

La decisione, concordata nel governo di Olaf Scholz, è stata comunicata dal ministero dell'Economia e del Clima guidato dal verde Robert Habeck.

- BERLINO, 23 GIU - La Germania attiva l'allarme nel piano di emergenza sul gas.

"Al momento l'approvvigionamento del gas è garantito", ha anche assicurato il ministero.

Il piano prevede tre step: allerta, allarme ed emergenza

(Gazzetta di Parma)

Su altre fonti

La situazione della Germania si prospetta nera per il prossimo autunno e inverno se il blocco di Mosca non si arresta immediatamente Un’altra misura che ha intenzione di prendere il governo tedesco è quello di incentivare ad utilizzare meno gas possibile. (Salernonotizie.it)

“Ciò significa che le centrali a carbone possono produrre nuovamente a pieno regime in modo che sia necessario meno gas per la produzione di elettricità da parte delle centrali a gas. Ciò riduce il rischio di carenza di gas e semplifica il riempimento degli impianti di stoccaggio del gas nei Paesi Bassi e in Europa”. (Nicola Porro)

La seconda fase, di ‘allarme’, prevede una domanda accresciuta o problemi alle forniture, che restano comunque assicurate. La prima fase, quella dell’early warning, era scattata alla fine di marzo, quando il Cremlino aveva chiesto il pagamento in rubli del gas, e indica un peggioramento considerevole nelle forniture. (CremonaOggi)

Germania, non si può escludere peggioramento situazione forniture gas - autorità rete Da Reuters

La riduzione delle forniture di gas è un attacco economico da parte del presidente russo Vladimir Putin. Dati, fatti e opinioni forti: le sfide della settimana per l’economia e i mercati in un mondo instabile (Corriere della Sera)

La Bundesnetzagentur ha aggiunto che sta monitorando molto da vicino la situazione, che è tesa, dopo che nella giornata di oggi il Ministero dell'Economia tedesco ha annunciato la fase 2 del piano di emergenza per il gas del Paese. (Investing.com Italia)

Ieri, 19 giugno, la Germania aveva annunciato di essere pronta ad aumentare l’utilizzo del carbone. Il ministro dell’ambiente olandese Rob Jetten ha dichiarato: «Il governo ha deciso di revocare immediatamente le restrizioni alla produzione per le centrali elettriche a carbone dal 2022 al 2024. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr