Mancini: "Europei come i Mondiali 2006: quest’Italia resterà nei libri di storia"

Mancini: Europei come i Mondiali 2006: quest’Italia resterà nei libri di storia
Per saperne di più:
La Gazzetta dello Sport SPORT

Abbiamo dato una possibilità anche a giocatori che tre anni fa non erano molto conosciuti all’estero ed è andata bene”

La finale del 1992 persa con la Sampdoria a Wembley la ricordo molto bene, adesso però le ferite sono in via di guarigione.

Hanno dato tutto e tutto è andato molto bene.

Abbiamo iniziato tre anni fa e abbiamo continuato con ragazzi molto bravi fino a oggi.

azzurro Roberto Mancini è tornato a parlare, ai microfoni della radio tedesca Sport1. (La Gazzetta dello Sport)

Ne parlano anche altri giornali

Educazione, umiltà, rispetto: in fondo, se abbiamo vinto gli Europei, è anche per questo. La straordinarietà della normalità. È stata scattata nei giorni scorsi a Jesi, il paese natale del ct, in provincia di Ancona, dove ancora vivono i suoi genitori. (Corriere della Sera)

Si è creato un grande spirito di squadra e questi ragazzi hanno voluto mettersi in mostra agli Europei. Abbiamo iniziato tre anni fa e abbiamo continuato il nostro percorso con dei ragazzi molto bravi. (Voce Giallo Rossa)

Mancini: "Dispiace per Grifo e per coloro che sono rimasti a casa. Ha un ruolo speciale in campo, ma purtroppo ho dovuto scegliere. (TUTTO mercato WEB)

Mancini: “Questa Italia rimarrà nella storia. Successo per chi ha sofferto”

Una vittoria storica, raccontata anche attraverso le lacrime del commissario tecnico. Italia, Mancini racconta le lacrime di Wembley e svela un aneddoto. Cosi a raccontare ancora, quando è passata poco più di una settimana, di quella serata magica è ancora il commissario tecnico Roberto Mancini (SerieANews)

Roberto Mancini, ai microfoni della radio tedesca Sport1.de, è tornato a parlare della fresca vittoria dell'Italia a Euro 2020. - ROMA, 19 LUG - "Da campione d'Europa mi sento molto bene. Roberto Mancini, ai microfoni della radio tedesca Sport1. (fcinter1908)

Siamo tutti così felici perché abbiamo creato qualcosa di straordinario. Il ct ai microfoni di Sport 1: "Siamo tutti così felici perché abbiamo creato qualcosa di straordinario. Christian Liotta. Roberto Mancini, ct della Nazionale italiana, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni dell'emittente tedesca Sport 1. (Fcinternews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr