"Bastardi": il dramma di un architetto ucciso dai ladri in casa propria

Bastardi: il dramma di un architetto ucciso dai ladri in casa propria
Più informazioni:
Periodico Italiano INTERNO

Quando il personale dell’ambulanza prontamente chiamata ha provato a rianimarlo, è stato confermato definitivamente che l’uomo è stato vittima invece di un colpo da arma da fuoco.

Il dolore del padre della vittima. “Bastardi, qui i ladri avevano già colpito sei volte”, ha raccontato l’affranto padre della vittima, Attilio.

E invece, questa volta una persona ci rimette la pelle e lascia per sempre il padre, la moglie, il figlio e il suo lavoro da architetto

Roberto Mottura, un architetto di 49 anni di Piossasco, in provincia di Torino, non ce l’ha fatta. (Periodico Italiano)

Su altre testate

Roberto Mottura – architetto, padre e sportivo definito dagli amici "un grande uomo solare ispiratore di ottimismo" – avrebbe compiuto 50 anni il 16 giugno. Solo una finestra a due metri da terra distrutta a martellate e un colpo di pistola per coprirsi la fuga. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Rinvenuto un bossolo verosimilmente sparato da un malvivente a seguito colluttazione con la vittima, che potrebbe essere stata attinta allo stomaco. In prima mattinata, a Piossasco, i Carabinieri e personale 118 sono intervenuti per soccorrere il proprietario di un’abitazione, che inizialmente sembrava colto da malore, dopo aver sorpreso dei ladri in appartamento. (Telecity News 24)

Suo figlio nella notte è stato ucciso da due ladri che si sono introdotti nella sua villetta mentre tutti dormivano. Il padre racconta il suo dolore: «Abito a 300 metri e sono corso subito, una cosa allucinante (La Stampa)

Escono per commissioni, al rientro trovano la casa messa a soqquadro dai ladri

Chiede che venga fatta luce su quanto accaduto la scorsa notte nella villetta di via del Campetto 33 dove viveva il figlio con la moglie e il figlio. A premere il grilletto il ladro o i ladri, su questo sono in corso le indagini, che si sono introdotti in casa e che l'uomo ha evidentemente scoperto. (Fanpage.it)

in foto: Roberto Mottura. I ladri che hanno ucciso durante un furto in casa sua Roberto Mottura, l'architetto 49enne di Piossasco nel Torinese, avevano minacciato anche la moglie dell'uomo prima del suo intervento e dello sparo fatale. (Fanpage.it)

Mentre l'uomo si trovava in commissariato per sporgere una denuncia, i ladri sono entrati nella sua casa Il primo in via di Creto, dove i ladri hanno svaligiato un'abitazione due notti prima, l'altro in corso de Stefanis a Marassi. (GenovaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr