Scuola, allarme varianti: Regioni chiedono classificazioni rischio e più vaccini

Scuola, allarme varianti: Regioni chiedono classificazioni rischio e più vaccini
Sky Tg24 SALUTE

Negli istituti italiani si diffondono i casi legati alle varianti del coronavirus.

Le Regioni chiedono all’esecutivo una classificazione di rischio per le attività scolastiche e universitarie.

E le Regioni chiedono una classificazione di rischio per le attività scolastiche e universitarie, come già avviene in altri settori (TUTTE LE RICHIESTE DELLE REGIONI).

Si rivendica anche la necessità di maggiori forme di congedo parentale e più risorse a sostegno dei genitori in caso di chiusura delle scuole. (Sky Tg24 )

Ne parlano anche altre fonti

Purtroppo la scienza brancola ancora ancora nel dubbio. Un secondo studio, in Francia, pubblicato sul New England Journal of Medicine, ha stimato sintomi neurologici nel 67% dei pazienti. (InsideOver)

Stefano ha solamente 8 anni, ma già sta affrontando la battaglia più difficile della propria vita: quella contro lo spettro del Covid. Vuole fare solo quello e anche i contatti con gli amici li mantiene così, mettendosi le cuffie e parlandoci sul web" (QUOTIDIANO.NET)

Questo il Bollettino di oggi, 22 Febbraio. Coronavirus, ecco il bollettino ufficiale della Protezione Civile per il giorno 22 Febbraio (tra parentesi i numeri di ieri):. Contagiati (ieri 388.895 ) . (AssoCareNews.it)

In provincia Covid, nelle ultime 24 ore 17 nuovi positivi - L'Amico del Popolo

Anche ieri, nella penultima domenica di febbraio, sono stati in migliaia, anche per la giornata di sole e per la temperatura quasi primaverile, a riversarsi sul Lungomare cittadino e sul Corso (Salernonotizie.it)

"Mi sembra una prudenza che sconfina nel terrorismo anche televisivo, con tanti esperti che potrebbero fare di più e parlare di meno" dice ancora Toti "Massimiliano Fedriga", presidente leghista del Friuli-Venezia Giulia, "condivide con me che non ci può più essere un passo soltanto rigorista", ha spiegato Toti. (Fanpage.it)

In totale sono 77 (come ieri e l’altro ieri) le persone covid positive ricoverate negli ospedali della Ulss Dolomiti, delle quali 11 in terapia intensiva. (L'Amico del Popolo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr