Elon Musk rivela: “Ho la sindrome di Asperger”. Cos'è la malattia, sintomi

Money.it ECONOMIA

Durante la puntata del Saturday Night Live (SNL) che ha presentato, il miliardario Elon Musk ha rivelato di essere affetto da sindrome di Asperger.

leggi anche Dogecoin fa -30% durante apparizione di Elon Musk al SNL. Musk rivela di avere la sindrome di Asperger. “Non ho sempre molta intonazione o variazione nel modo in cui parlo, una cosa che mi dicono essere molto comica.

Sembra essere la prima volta che Musk - uno degli uomini più ricchi del mondo - ha parlato della sua condizione. (Money.it)

La notizia riportata su altri media

«So che qualche volta dico o posto cose strane, ma è così che funziona il mio cervello», ha spiegato. Musk lo ha riferito intervenendo al programma tv americano Saturday Night Live. (leggo.it)

Elon Musk ha annunciato qualche giorno fa che SpaceX lancerà il satellite Doge-1, facendo risalire il prezzo di Dogecoin. !https://t.co/xXfjGZVeUW — Elon Musk (@elonmusk) May 9, 2021. Sabato 8 maggio è infatti andata in onda la puntata del Saturday Night Live condotta da Elon Musk, durante la quale il CEO di Tesla ha parlato a lungo di questa crypto. (Cryptonomist)

Elon Musk, CEO di Tesla, ha nuovamente sollevato un vespaio nella comunità crypto pubblicando l'ennesimo tweet legato a Dogecoin (DOGE). — Elon Musk (@elonmusk) May 11, 2021. Il sondaggio, pubblicato alle 8:00 UTC, ha raccolto oltre 400.000 risposte nei primi dieci minuti, e attualmente conta circa 1.400.000 partecipanti. (Cointelegraph Italia)

O almeno, il primo ad ammetterlo”, ha esordito il miliardario visionario, lasciando tutti a bocca aperta. Sui social diversi spettatori hanno corretto Musk, facendo notare che non è stato il primo ad ammettere al Saturday Night Live di essere affetto dalla sindrome di Asperger. (Virgilio Notizie)

Sulla questione più controversa, il riferimento all’Asperger, bisogna tenere conto del fatto che Musk, come altri geni tecnologici, è sempre alla ricerca di giustificazioni per i suoi modi bruschi, socialmente difficili da accettare Poi, davanti a domande sempre più incalzanti, ha finto risposte assurde, concludendo che, «sì, il Dogecoin è un hustle» (termine intraducibile, a cavallo tra aria fritta e passatempo). (Corriere della Sera)

O, almeno, il primo ad ammetterlo» ha spiegato Musk con il suo solito tono scherzoso con il quale pronuncia i suoi discorsi ufficiali. È molto probabile che l’origine sia multifattoriale, cioè che siano tanti i fattori a entrare in gioco nel determinare questa sindrome. (GQ Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr