Green Pass europeo: nella Ue i Paesi dell'est frenano, la raccomandazione slitta

Green Pass europeo: nella Ue i Paesi dell'est frenano, la raccomandazione slitta
La Repubblica INTERNO

Green Pass europeo: nella Ue i Paesi dell'est frenano, la raccomandazione slitta dal nostro corrispondente Claudio Tito. Le proteste dei no-vax nei giorni scorsi a Bruxelles (ansa). Nonostante la situazione della pandemia stia diventando sempre più grave, il provvedimento previsto per domani non sarà pronto prima di venerdì.

Nella migliore delle ipotesi

(La Repubblica)

Ne parlano anche altre fonti

Il nuovo super green pass dovrebbe essere approvato in un Consiglio dei ministri, oggi pomeriggio. L’obbligo di super green pass dovrebbe entrare in vigore a partire dal 6 dicembre ed è già stato deciso che si applicherà anche in zona bianca. (Domani)

Tuttavia una delle fonti ha detto che dovrebbe essere ancora possibile lavorare tramite un test negativo per coloro se non intendono farsi vaccinare Altre nazioni europee stanno imponendo nuove limitazioni e un lockdown è in atto in Austria. (Investing.com)

Inizialmente il governo era orientato a imporre il super Green Pass in zona bianca a tempo indeterminato, e invece dovrebbe valere soltanto per il periodo delle feste natalizie: dunque per circa un mese, probabilmente a partire dal 6 dicembre. (LiberoQuotidiano.it)

Super green pass, Speranza: “Obbligo per personale scolastico e forze dell’ordine”

Infine ci potrebbero essere delle novità anche per quanto riguarda le mascherine, con il ritorno dell’obbligo per tutti a indossarle all’aperto anche in zona bianca Con l’introduzione del super green pass, senza il vaccino non si potrà entrare in bar, ristoranti, palestre, piscine, cinema, teatri, musei e stadi, oltre che assistere a grandi eventi dal vivo. (Money.it)

Sarà un Certificato verde che durerà meno - 9 mesi e non più 12 -, sarà rinnovato solo a chi si sottopone alla terza dose e differenziato per vaccinati o guariti dal Covid e non, che siano No Vax o seriali dei tamponi (La Repubblica)

Noi estendiamo quest’obbligo a ulteriori categorie: anche il personale non sanitario che lavora nel comparto salute; alle forze dell’ordine, ai militari e a tutto il personale scolastico”. Così il ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa parlando del decreto sul super green pass approvato in Consiglio dei ministri. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr