Covid, in Israele forte aumento di casi gravi: 205 in un giorno

MeteoWeb ESTERI

MeteoWeb. La variante Omicron del coronavirus SARS-CoV-2 continua a diffondersi in Israele, dove sono stati registrati 17.521 nuovi casi.

Il dato più rilevante nel bollettino comunicato dal Ministero della Sanità israeliano, tuttavia, è il forte aumento di pazienti ricoverati con sintomi gravi: 205 in un giorno.

Il 31 dicembre erano circa 93 i pazienti Covid gravi in ospedale.

Nel Paese, la quarta dose è prevista solo per gli over 60, il personale medico e i soggetti fragili. (MeteoWeb)

La notizia riportata su altri media

“Non voglio vedere le persone perdere il lavoro e chiudere le loro attività”, dice. Dice di aver incaricato i capi ospedalieri di prepararsi per un massimo di 4.000 casi gravi al culmine dell’onda Omicron, anche se gli esperti prevedono da 1.500 a 2. (Buzznews portale di notizie)

Con oltre 21.500 casi in corso, il Ministero della Salute ha fissato un nuovo aumento. In Israele il numero dei contagi da corona sta raggiungendo ogni giorno nuovi massimi: il ministero della Salute ha registrato oggi 21.501 nuovi casi rispetto al giorno precedente. (Iacchitè)

Covid in Israele | Il report. Continua a crescere il numero di contagi in Israele. Il 31 dicembre erano circa 93 i pazienti Covid gravi in ospedale (L'Occhio)

In Israele, sotto l'influenza della variante Omicron , per la prima volta un alto funzionario ha parlato della possibilità dell'immunità di gregge Il ministro israeliano parlando al quotidiano Yediot Ahronot ha reso noto che in 3 settimane, tra 2 milioni e 4 milioni di persone nel paese saranno infettate. (TRT)

Con oltre 21.500 casi attuali, il Ministero della Salute ha stabilito un nuovo massimo. In autunno, durante la quarta ondata, il tasso più alto è stato di oltre 11.000 casi al giorno (Italnews)

Tuttavia, secondo gli esperti, questi non sono più utili perché l’alternativa si è diffusa ampiamente anche all’interno di Israele. Non molte persone avevano contratto il virus ogni giorno prima – al culmine della quarta ondata c’era solo la metà di quel numero. (Italnews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr