Napoli. Al secondo giorno di preghiera, il sangue di San Gennaro si è sciolto: l’omelia

Napoli. Al secondo giorno di preghiera, il sangue di San Gennaro si è sciolto: l’omelia
MI-LORENTEGGIO.COM. INTERNO

Alle ore 9, alle ore 10 e alle ore 12 dei giorni feriali, nonché alle ore 18.30 la Celebrazione della Messa.

Non c’è piaga sociale e ferita comunitaria che non abbia diritto di cittadinanza in questo reliquiario così prezioso, apice meraviglioso dell’intero tesoro di San Gennaro.

La processione si svolgeva in ricordo della Traslazione delle Reliquie del Santo dal cimitero posto nell’agro marciano, nel territorio di Fuorigrotta, fino alle Catacombe di Capodimonte, poi denominate, per questa ragione, di San Gennaro. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Ne parlano anche altre testate

Il sangue di San Gennaro è rimasto solido anche oggi. Il contenuto della teca è stato mostrato dall'altare maggiore ai fedeli al termine delle celebrazioni eucaristiche nel Duomo di Napoli. (NapoliToday)

Il vescovo Battaglia si è poi portato sul sagrato del Duomo per benedire il popolo napoletano. Anche lo scorso 16 dicembre 2020, il sangue di San Gennaro non si era sciolto, in quello che viene definito il Miracolo Laico di dicembre, che è anche quello più raro. (Fanpage.it)

Quando ormai sembrava tutto perduto si è ripetuto finalmente il miracolo di San Gennaro. Dopo la mancata liquefazione del sangue di ieri e di stamane, il sangue del Santo si è sciolto. (NapoliToday)

San Gennaro, il Vescovo ricorda le vittime Maurizio Cerrato, Ornella Pinto e Fortuna Belisario

È questo l’annuncio dall’altare del Duomo di Napoli che per il secondo giorno consecutivo ha lasciato i fedeli delusi. “Il sangue di San Gennaro è ancora solido”. (Il Riformista)

Milano, 2 mag. (LaPresse) - Si è ripetuto il prodigio della liquefazione del sangue di San Gennaro, patrono di Napoli. (LaPresse)

Ornella Pinto e Fortuna Belisario "che a causa della violenza maschile hanno versato sangue, colpite da chi avevano amato". in foto: Ornella Pinto, la vittima del femminicidio dell’Arenaccia. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr