Lamorgese apre un rubinetto, Di Maio chiude l'altro

Lamorgese apre un rubinetto, Di Maio chiude l'altro
L'HuffPost L'HuffPost (Esteri)

Il ministro degli Esteri cambia impostazione, prende in mano in dossier Tunisia e incontra l’ambasciatore.

Cosa che – viene fatto notare – in realtà si può fare solo se in Tunisia vi è un governo stabile che al momento non c’è.

Se ne è parlato anche su altri giornali

Tra i punti di novità si segnalano la cancellazione delle multe milionarie alle navi ong, l'allargamento della possibilità di accedere alla protezione umanitaria, la revisione del sistema di accoglienza Siproimi, la possibilità per i richiedenti asilo di iscriversi all'anagrafe comunale. (La Repubblica)

Come aggiunge Open, saranno inoltre aumentati i rimpatri, che potranno essere effettuati anche a bordo nave, oltre che in aereo. Il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, in una lunga intervista rilasciata a Il Corriere della Sera, è intervenuta sulla crisi dei migranti che sta colpendo, in particolar modo la Sicilia (Leggilo.org)

Lo afferma il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, in un'intervista al 'Corriere della Sera', parlando di "passi obbligati per gestire l'impatto di un flusso straordinario di sbarchi autonomi di migranti economici reso ancora più complesso dall'emergenza Covid 19". (AGI - Agenzia Italia)

L'obiettivo è rimpatriare i tunisini anche con le navi, ma il piano prevede anche controlli intensificati per gli stranieri che giungono in Italia. La quarantena è obbligatoria per tutti, ma prima di trovare posti dedicati il Viminale deve affrontare mille 'no' che arrivano da comuni e Regioni". (Giornale di Sicilia)

(Fotogramma). "Garantiremo la tutela della salute pubblica delle nostre comunità locali, ma i migranti economici sappiano che non c’è alcuna possibilità di regolarizzazione per chi è giunto in Italia dopo l’8 marzo 2020". (Adnkronos)

«Le comunità locali sono giustamente sensibili al tema della sicurezza sanitaria, con una particolare attenzione dei sindaci e dei presidenti di Regione rivolta ai migranti irregolari. Non solo quando arriva l’estate e i telegiornali trasmettono le immagini dei barconi che spuntano nel mare di Lampedusa». (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr