Alitalia, Draghi: “Mi spiace cambi nome. La considero come una cosa di famiglia, anche se un po’…

Alitalia, Draghi: “Mi spiace cambi nome. La considero come una cosa di famiglia, anche se un po’…
Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

“Il punto è creare una società nuova che parta immediatamente , se perdiamo la stagione estiva non siamo messi bene “. Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi , in conferenza stampa . “Bisogna partire subito, la società deve reggersi da sola senza sussidi, questo è l’obiettivo e speriamo che la trattativa si risolva in modo positivo, i ministri competenti stanno facendo di tutto”, ha aggiunto. (Il Fatto Quotidiano)

La notizia riportata su altri media

Ecco di che cosa si parlato (non solo dunque di vaccini): c’è stato spazio anche per Alitalia, Mps, riaperture e Turchia. Vaccini, regioni, riaperture, Erdogan, Mps, Alitalia e non solo. (Startmag Web magazine)

E non perché non si volesse investire, nei bilanci sono stati appostati centinaia di miliardi da spendere che poi non sono stati spesi Gli enti danno riscontro dei pagamenti in corso e questi riscontri servono ad avere i successivi pagamenti dall’Europa. (Il Sussidiario.net)

«In particolare — ha proseguito — i cosiddetti “prestiti ponte” che se giudicati in qualche modo illegittimi credo il 30 di aprile devono essere in qualche modo restituiti o imputati a Italia Trasporto Aereo». (Corriere della Sera)

USB: “Draghi in campo con la UE contro Alitalia. Lunedì 12 e mercoledì 14 tutti in piazza”

Mi dispiace moltissimo che non si chiamerà Alitalia, stiamo discutendo sul logo, la consideriamo una cosa di famiglia, una famiglia po’ costosa Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in una conferenza stampa a Palazzo Chigi ha affermato: “L’Italia non accetterà asimmetrie ingiustificate dall’Ue sul salvataggio di Alitalia rispetto al piano da 5 miliardi di euro autorizzato per Air France. (Avanti!)

Crisi Alitalia: le parole di Draghi non piacciono a Montino. “Il Presidente Draghi si dispiace che Alitalia possa cambiare nome e dice che bisogna far partire Ita per la stagione estiva, al di là dei pareri europei”, ha detto il Sindaco di Fiumicino. (BaraondaNews)

Pare non comprendere il ministro, che invece che c’è in gioco ben altro: si tratta del rilancio dell’azienda e del settore. Definire “disagio” la perdita del posto di lavoro è offensivo e merita una risposta decisa, che USB saprà dare insieme ai lavoratori di Alitalia (LavoroLazio.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr