Open Fiber e Tim alla battaglia legale: pronte richieste danni da 1,5 miliardi ciascuna

Open Fiber e Tim alla battaglia legale: pronte richieste danni da 1,5 miliardi ciascuna
Il Sole 24 ORE Il Sole 24 ORE (Economia)

Quest’ultima è anche il secondo maggiore azionista di Tim. 2' di lettura. Oper Fiber e Tim pronti a una battaglia legale.

L'operatore italiano a banda larga Open Fiber ha chiesto 1,5 miliardi di risarcimento danni nella causa intentata contro Tim al tribunale di Milano

La notizia riportata su altre testate

Intanto il piano per la banda ultralarga arranca. La citazione in tribunale Open Fiber fa appello al provvedimento A514 dell’Antitrust, che aveva inflitto una multa da 116 milioni di euro a Tim per “strategia anticoncorrenziale”. (Il Fatto Quotidiano)

Enel non ha fretta. Dopo l’attacco di Beppe Grillo a Open Fiber della scorsa settimana e la pronta replica dell’ad dell’operatore controllato da Enel e Open Fiber Elisabetta Ripa, non è giunta alcuna reazione da parte di Enel. (Key4biz)

Banda larga, battaglia legale tra Tim e Open Fiber: richiesta danni incrociata per abuso di posizione dominante e concorrenza sleale (Di martedì 30 giugno 2020) Mentre il piano per la Banda ultralarga accumula ritardi, Tim e Open Fiber pronte a sfidarsi in tribunale. (Zazoom Blog)

La registrazione è gratuita e ti consente la lettura di n. 3 articoli ogni 7 giorni. Non hai ancora un account? recuperali. (Il Manifesto)

Al momento in cui si scrive, le azioni Telecom Italia stanno perdendo più del 3% intorno a quota €0,35. Questa azione da parte di TIM potrebbe portare a una richiesta di risarcimento equivalente a quella di Open Fiber (1,5 miliardi). (Money.it)

Bisognerebbe ricordare che Open Fiber ha iniziato i lavori solo nel 2018”. Alle accuse rivolte a Open Fiber di aver accumulato ritardi sui lavori per il Piano Banda ultra-larga del governo, Ripa ha replicato: “In ritardo di due anni? (CorCom)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr