EICMA 2021: finalmente è arrivata l'Aprilia Tuono 660 Factory

EICMA 2021: finalmente è arrivata l'Aprilia Tuono 660 Factory
GPOne.com ECONOMIA

L'elettronica. Tuono 660 Factory dispone di serie della suite completa di controlli elettronici APRC dotata di acceleratore elettronico Ride-by-Wire e di piattaforma inerziale a sei assi.

Queste ultime, come quelle del pilota, sono le stesse di Aprilia RS 660, più leggere

Aumenta anche la grinta stessa del propulsore in accelerazione, grazie all’adozione di una trasmissione finale più corta, con un pignone a 16 denti, uno in meno di Tuono 660. (GPOne.com)

Se ne è parlato anche su altri media

Rispetto alla Tuono 660 “standard” questo nuovo modello vanta vanta sospensioni più raffinate, è più leggera e il suo motore è più potente. Troviamo quindi forcella Kayaba con steli da 41 mm e ammortizzatore Sachs con serbatoio separato, entrambi completamente regolabili. (Motociclismo.it)

Aumenta anche la grinta stessa del propulsore in accelerazione, grazie all’adozione di una trasmissione finale più corta, con un pignone a 16 denti, uno in meno di Tuono 660. Nella versione Factory di Tuono 660 viene ulteriormente esaltato dalla nuova aggressiva e sportiva variante grafica Factory Dark e dalla presenza del codino monoposto verniciato in nero e rosso, fornito di serie assieme alla sella e alle pedane per il passeggero. (GPOne.com)

Un’evoluzione del modello base in chiave racing, dotata di un allestimento importante, tipico delle moto più affascinanti e prestazionali della casa di Noale. Attraverso il software si è in grado di regolare traction control, anti impennata e freno motore. (inSella)

Aprilia RS 660 Limited Edition, per celebrare la vittoria in pista

Per celebrare questo primato Aprilia ha presentato a EICMA una speciale edizione numerata di 1.500 esemplari della sua RS 660. La Aprilia RS 660 Limited Edition ha alcuni dei contenuti racing della versione da competizione. (Moto.it)

Una colorazione derivata dalla speciale grafica portata in gara a Vallelunga dal campione della Twins Cup, Kaleb De Keyrel, in occasione dell’ultima tappa del Trofeo Aprilia RS 660. Uno scudetto posizionato sul serbatoio riporta la numerazione e indica la tiratura limitata a 1.500 esemplari. (Motociclismo.it)

Il motore, bicilindrico frontemarcia da 99,9 cavalli con una coppia di 67 Nm a 8.500 giri, e un peso contenuto in soli 165 kg a secco ne fanno una straordinaria sportiva adatta anche alla pista. (inSella)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr