In Svezia arriva Magdalena Andersson, la prima donna premier

In Svezia arriva Magdalena Andersson, la prima donna premier
Più informazioni:
AGI - Agenzia Giornalistica Italia ESTERI

Dal 1996 al 1998 è stata consigliera politica del primo ministro Goran Persson e fino al 2004 ha lavorato come Direttore della pianificazione.

Ministro delle Finanze in carica, a inizio novembre la 54enne Andersson è stata eletta leader dei socialdemocratici durante il congresso tenutosi a Goteborg, segnando un primato.

er la prima volta in Svezia la guida del governo viene affidata a una donna: a ricoprire l’incarico di primo ministro è Magdalena Andersson, che succederà a Stefan Lofven. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Ne parlano anche altre testate

Torna in crisi politica la Svezia dopo le dimissioni lampo della nuova premier socialdemocratica Magdalena Andersson, in carica solo per sette ore. La sua già risicata maggioranza è stata affondata dai Verdi, che si sono sfilati subito dopo che la legge finanziaria voluta dalla prima ministra era stata bocciata. (Il Mattino)

Magdalena Andersson, 54 anni, è la prima donna-premier svedese. Nuova leader al posto del dimissionario da capo politico e da premier Stefan Löfvén, Andersson, ministro delle Finanze uscente e spesso paragonata alla cancelliera tedesca Angela Merkel, era appena stata di fatto automaticamente confermata capo dell’esecutivo dal Riksdag, il Parlamento unicamerale della prima potenza nordica (quoted business)

Le sue priorità di governo, Andersson le aveva già presentate dopo la sua elezione a capo dei socialdemocratici, dicendosi convinta che «la Svezia può fare meglio e so che siamo noi che dobbiamo portare avanti la Svezia». (La Stampa)

Svezia, Magdalena Andersson prima donna a guidare il Paese. Con lei in Europa diventano cinque

Andersson, già premier ad interim, guiderà l’attuale governo fino alle prossime elezioni, previste nel settembre 2022. Andersson è la quinta prima ministra in Europa (Il Fatto Quotidiano)

La leader del Partito socialdemocratico svedese e primo ministro appena nominato Magdalena Andersson si è dimessa dopo appena sette ore dal momento dell'incarico. Il Parlamento inoltre ha approvato il bilancio dell'opposizione di destra (Il Gazzettino)

Clamoroso colpo di scena in Svezia: poche ore dopo essere stata eletta premier, prima donna nel Paese scandinavo, Magdalena Andersson ha rassegnato le dimissioni. A spingere Andersson alle dimissioni sono state la bocciatura della legge di bilancio e l’uscita dei Verdi dalla coalizione di governo. (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr