Sabina Circular District, nasce un hub di innovazione per l'economia circolare e il clean tech

EconomyUp ECONOMIA

Sabina Circular District è un banco di prova importante per testare concretamente la capacità degli attori istituzionali, economici, finanziari e della ricerca di fare sistema per produrre innovazione, crescita sostenibile e buona occupazione”

Una società consortile, partecipata per il 30% dal Parco e per il 70% dal Venture Accelerator, gestirà l’Hub.

“Con questa iniziativa”, commenta Nicolò Marzotto, Presidente di Marzotto Venture Accelerator, viene ulteriormente rafforzato il nostro impegno nella costruzione di modelli e percorsi di open innovation sempre più sfidanti. (EconomyUp)

La notizia riportata su altri giornali

Per questo, le aziende che vogliono essere non solo competitive sul mercato, ma anche promotrici di un cambiamento positivo per la società, dovrebbero fare uno step ulteriore rispetto a quello dell’Open Innovation, adottando il paradigma della Coalescence Innovation. (PMI.it)

Leggi anche Come creare nuovi prodotti e modelli di business nell’era dei dati. “Snaminnova nasce dalla volontà di rendere l’innovazione un pilastro dello sviluppo strategico del nostro business. Le startup più in linea con i requisiti della call avranno l’occasione di partecipare al Selection Day, il prossimo settembre, ed entrare in un programma di Business Case per sviluppare le proprie soluzioni innovative attraverso un progetto pilota con la divisione Open Innovation di Snam. (Rinnovabili)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr