Estate ’85, la miglior uscita in sala di questa ritrovata apertura dei cinema italiani è il film di…

Estate ’85, la miglior uscita in sala di questa ritrovata apertura dei cinema italiani è il film di…
Il Fatto Quotidiano CULTURA E SPETTACOLO

È lì, infine, senza un vero e proprio stacco che si presenta il cuore del discorso su cui ruoterà attorno la storia di Estate 85: Alex solitario lasciato in fretta dall’amico atteso da una bella ragazza.

Questione di frontiera stilistica, si dirà, ma Estate ’85 è letteralmente un altro mondo e un altro tempo.

Infatti, poi, si capisce che il climax sarà proprio lì, in quell’appuntamento ostinato e cercato con la morte (la velocità in moto che David “non percepisce”)

E sarebbe anche un’ottima proposta in tempi “normali” di visioni su grande schermo. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altre testate

Nel corso dell’intervista la figlia reclama spesso la sua attenzione, lei la rassicura dolcemente, «certo, tesoro». Valeria Bruni Tedeschi si barcamena tra la preparazione del nuovo film da regista e il ménage familiare. (La Repubblica)

«La famiglia non c'entra con figli e sangue. È un modo di vivere, di stare insieme» - ilNapolista

È un modo di vivere, di stare insieme. Valeria Bruni Tedeschi a Repubblica: «La famiglia è una protezione. (IlNapolista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr