Mutuo a tasso misto: perché può essere conveniente

Immobiliare.it News ECONOMIA

Il panorama dei mutui casa non si limita alle due formule più note ai consumatori, tasso fisso e tasso variabile.

In questo caso, bisogna rispettare il vincolo e quindi valutare se il cambio può essere favorevole all’approssimarsi della scadenza.

Il mutui a tasso misto, in sintesi, rappresenta una buona opportunità

Mutuo con “opzione” o “switch”. Una delle formule particolari più utilizzate è il mutuo a tasso misto, spesso identificato con la dicitura “con opzione” o con “swtich”. (Immobiliare.it News)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Tra questi il Dl Sostegni bis, varato dal governo Draghi, è intervenuto per introdurre nuove misure per agevolare l’accesso al mutuo per gli under 36 per l’acquisto della prima casa. Le agevolazioni sui mutui prima casa sono di diversi tipi (Consumatore.com)

Il boom di domanda per la prima casa. Le premesse per un boom di acquisti di case da parte dei giovani grazie alle possibilità aperte dal decreto Sostegni bis non mancherebbero. Si tratta del decreto che prevede per gli under 36 oltre all’eliminazione delle imposte per l’acquisto della prima casa anche una garanzia statale per l’erogazione di mutui che coprano l’intero prezzo dell’immobile. (Corriere della Sera)

Il che, unito ai prezzi immobiliari che faticano a riprendere, rende molto conveniente approcciarsi ad un acquisto oggi. Andamento dei tassi sui mutui. (idealista.it/news)

Le informazioni variano dal tipo di mutuo (fisso o varabiabile) alle oscillazioni del Tasso di interesse oltre a tutti i costi che confluiscono nel Taeg, comprese le spese una tantum e le spese periodiche. (ilGiornale.it)

Mutuo prima casa giovani: i requisiti. Per accedere al mutuo prima casa giovani con fondo garantito dallo Stato questi sono i requisiti: Mutuo prima casa giovani: 3 banche al 100%. Sulla carta tutte le banche stanno aderendo all’iniziativa del mutuo prima casa giovani. (The Wam.net)

Per poter accedere al bonus mutuo giovani prima casa è necessario che l’acquisto riguardi un’abitazione non compresa nelle seguenti categorie catastali:. Abitazioni di tipo signorile;. Ville;. Castelli e palazzi con pregi artistici o storici. (The Wam.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr