Napoli, da Fiorella Mannoia ai 99 Posse: gli artisti sul palco per Life for Gaza

Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next

Sold out al Palapartenope per il concerto a favore della popolazione palestinese Tutto esaurito al Palapartenope di Napoli per ‘Life for Gaza’, il concerto evento a sostegno della popolazione palestinese e per portare aiuti umanitari a Gaza. Domenica 25 febbraio almeno seimila persone hanno riempito l’arena napoletana per cantare e ballare sulle note di decine di artisti, che hanno risposto con entusiasmo all’iniziativa per sostenere gli abitanti di Gaza promossa dalla comunità palestinese della Campania e da Assopace Palestina (LAPRESSE)

Ne parlano anche altre testate

Anagni – Esulta la città dei Papi: la dea bendata è infatti tornata a baciare la Ciociaria. Un fortunato giocatore, grazie al 10eLotto, ha portato a casa la somma di 10.534 euro. Un bel bottino, frutto di un 8 Oro. (Frosinone News)

E' quanto accaduto ad un anonimo fortunato giocatore di Catanzaro che ha centrato la combinazione vincente del concorso: 4, 5, 6, 7, 8, 9, 14, 18, 19, 20. Numerone: 16. La 'dea bendata' ha baciato uno dei giocatori del punto vendita Sisal Tabacchi ubicato in viale degli Angioini del capoluogo calabrese. (Corriere di Lamezia)

Palapartenope sold out per “Life for Gaza”. Fior… (La Repubblica)

All’appuntamento, promosso dalla Comunità Palestinese Campania e da Assopace Palestina per sensibilizzare l’opinione pubblica, ieri hanno partecipato oltre 6mila persone con il sold out dei biglietti che si è registrato con diversi giorni di anticipo. (Dire)

«Grazie per questa iniziativa a Napoli. Così Fiorella Mannoia ieri sera a Napoli, facendo riferimento ai gravi fatti di Pisa e ricevendo l'ovazione e la commozione dei 6 mila spettatori riuniti al Palapartenope per l'evento «Live for Gaza». (Corriere)

Di seguito il commento sul Napoli di Mario Zaccaria (presidente USSI Campania) tratto dal portale www.napolimagazine.com. Ci si domanda: se l’attaccante angolano non avesse approfittato della dormita della difesa e la partita fosse finita con la vittoria degli azzurri ci sarebbe stato da leccarsi i baffi per la gioia e la soddisfazione o piuttosto l’attenzione si sarebbe focalizzata su un’altra prestazione deludente, sotto tono, caratterizzata da un gioco ripetitivo e noioso, senza idee e senza passione?. (Terzo Tempo Napoli)