Retroscena Lautaro: un mese fa il ‘no’ che vale un jackpot per l’Inter

Retroscena Lautaro: un mese fa il ‘no’ che vale un jackpot per l’Inter
fcinter1908 SPORT

Un no convinto, che per l’Inter vale un jackpot in prospettiva"

È stato pure sul taccuino del Real Madrid, che lo ha avvicinato a più riprese.

È un calciatore ad altezza Real Madrid, giusto per tenersi in forma Champions con l’esordio di domani.

Ha spinto l’Atletico Madrid a presentare un’offerta, un mese e mezzo fa.

Lautaro come un cartone animato, come un conto in banca che sale, sale, sale, sale su, e la makumba è solo per gli avversari. (fcinter1908)

Se ne è parlato anche su altre testate

Onana potrebbe essere un’idea anche per gennaio, se non cambia idea e accetta un’altra proposta diversa dall’Inter…» Il noto giornalista, intervenuto nel corso di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, fa il punto della situazione sul post-Handanovic in casa Inter. (Inter-News)

Il Presidente ha ribadito l’impegno e la volontà di mantenere l’Inter competitiva in tutte le manifestazioni e l’obiettivo di continuare a vincere. (Inter-News)

Ma uscire dalla Champions League a dicembre, senza andare nemmeno in Europa League, è stata una delusione cocente per l’Inter. Castellazzi non si fida molto del nuovo Real Madrid, che per l’Inter resta un cliente scomodo. (Inter-News)

GdS – L’Inter ritrova Pintus: richiamato dal Real per uscire dal tunnel

– Inzaghi con Handanovic in conferenza stampa alla vigilia di Inter-Real Madrid. Simone Inzaghi è stato protagonista in conferenza stampa alla vigilia di Inter-Real Madrid, 1ª giornata del Gruppo D di UEFA Champions League. (Inter-News)

Ora fa le fortune (di nuovo) dei Blancos di Ancelotti. "È stato il custode dei muscoli di Lukaku, della velocità di Hakimi, della crescita fisica di Lautaro e Bastoni - si legge -. (Fcinternews.it)

Non è prevista la sua titolarità in Inter-Real Madrid, eppure Inzaghi deve tenere in considerazione la sua candidatura fino all’ultimo minuto. L’olandese si prenota per Inter-Real Madrid in caso di emergenza, sebbene – così come Dimarco in difesa – oggi non sia la prima scelta di Inzaghi. (Inter-News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr