Le Regioni che vogliono chiedere al Governo di "riaprire" in zona rossa e arancione

Le Regioni che vogliono chiedere al Governo di riaprire in zona rossa e arancione
MilanoToday.it INTERNO

Quali attività potrebbero riaprire prima?

Riaprire diverse attività commerciali e culturali attualmente costrette a rimanere chiuse per via delle restrizioni nella zona rossa o della zona arancione, le uniche due misure applicate sul territorio nazionale.

Non è tutto perché, sempre i contagi lo permetteranno, potrebbero riaprire anche parrucchieri e centri estetici in zona rossa

Giovedì 8 aprile le Regioni chiederanno al premier Draghi di valutare dal 20 aprile alcune "aperture" se migliorano i dati dell'epidemia covid. (MilanoToday.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

TÀ. TÀ. Torna in zona arancione, la Sicilia, dopo il breve periodo di lockdown dettato dalle festività pasquali. L’unico dato positivo è la diminuzione del del numero delle vittime: nella settimana passata i morti sono stati 114, il 25,5% in meno rispetto ai 153 della settimana precedente (Il Giornale Di Pantelleria)

Da oggi sono in zona rossa Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana e Valle d’Aosta, mentre in zona arancione ci sono Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sardegna, Sicilia, province autonome di Trento e Bolzano, Umbria e Veneto. (La Gazzetta dello Sport)

Le ultime due, per via di un indice di contagio superiore a 1,25, resteranno in zona rossa almeno per altre due settimane. In arancione tutte le altre, ovvero le province di Trento e Bolzano, Veneto, Lazio, Liguria, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Basilicata, Sicilia e Sardegna. (leggo.it)

Dopo una Pasqua in rosso, da oggi zona arancione: e domani tutti a scuola

Zona arancione: cosa si può tornare a fare. Il nuovo decreto del Governo che fissa regole e divieti fino al 30 aprile 2021, per tutto il mese prevede due soli colori, rosso o arancione: tradotto, bar e ristoranti – gli ambiti a più alta socialità – rimarranno chiusi. (Prima Lodi)

Entrano infatti in vigore da oggi le nuove ordinanze firmate dal ministro della Salute, Roberto Speranza, che confermano per ulteriori quindici giorni la permanenza in zona rossa 9 regioni come Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana e Valle d’Aosta. (Quotidiano del Sud)

Condividi. . . . . . CIVITAVECCHIA – Dopo il weekend pasquale in rosso, con la città semideserta, Marina e parchi interdetti al pubblico, negozi chiusi e buona percentuale di civitavecchiesi che hanno optato per l’asporto, garantendo una boccata d’ossigeno ai ristoratori locali, anche Civitavecchia oggi torna in zona arancione. (Civonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr