13enne si toglie la vita in camera. La mamma: "Bullizzata e isolata dalle amiche"

13enne si toglie la vita in camera. La mamma: Bullizzata e isolata dalle amiche
Per saperne di più:
News Mondo INTERNO

“Le sue migliori amiche l’avevano esclusa e bullizzata – denuncia la madre sui social – dopo che aveva discusso con una di loro, per un malinteso, mia figlia era stata isolata

Come riferito da Il Messaggero citato dall’Huffington Post, la giovane ha deciso di togliersi la vita impiccandosi nella propria camera con un cavo elettrico.

ROMA – Un possibile caso di bullismo dietro il suicidio di una ragazza di 13 anni avvenuto nella serata di domenica a Roma. (News Mondo)

Su altre testate

Infine si deve ragionare seriamente sull’identità digitale, tutelando la privacy, ma consentendo allo stesso tempo di svolgere indagini rapide dove ce ne fosse bisogno”, dice Marco Gianfreda E’ vero che le motivazioni di chi decide di togliersi la vita sono intime, ma trovare chi incoraggia e guida al suicidio ragazzi fragili, è altro. (Lunanotizie)

I Dettagli. CHIUSI i SITI della MORTE. Nelle prossime settimane seguiranno altre indagini per risalire all'identità di tutti coloro che potrebbero essere coinvolti nella drammatica vicenda (iLMeteo.it)

Dopo che aveva discusso con una di loro, per un malinteso, mia figlia era stata isolata. Siamo volati in casa, abbiamo provato il tutto e per tutto per salvare Laura, così come sanitari dell’ambulanza. (Il Sussidiario.net)

La Polizia Postale oscura un sito che induceva i giovani al suicidio - DIRE.it

A trovare il corpo senza vita della della giovane vittima è stata la madre dopo essere rientrata a casa dopo il lavoro. La mamma della 13enne che si è suicidata svela: “Isolata e bullizzata dalle amiche”. (VNews24)

Oltre ai due casi finiti all’attenzione dei magistrati capitolini, ci sarebbe anche un terzo episodio avvenuto nei mesi scorsi a Palermo I ragazzi si sono tolti la vita mentre si trovavano in stanze d’albergo, così come consigliato online. (NewSicilia)

Da anni conduciamo campagne di media education in tutte le scuole d’Italia per coinvolgere le famiglie e farle partecipare alla vita on-line dei figli. (Dire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr