Leicester-Napoli, spunta un dato in comune alle due avversarie. I dettagli

Leicester-Napoli, spunta un dato in comune alle due avversarie. I dettagli
GonfiaLaRete SALUTE

Sia il Napoli, sia il Leicester, infatti, sono rimasti fuori dalla Champions League, nell’ultima gara di campionato.

Leicester-Napoli, spunta un dato in comune alle due avversarie. Serpeggia fermento nelle schiere azzurre, dopo la rimonta sui bianconeri, firmata Politano-Koulibaly, al Diego Armando Maradona.

Doppia beffa, inoltre, la stessa, per le due squadre.

Precedenti: Napoli vs club inglesi, Leicester vs club italiani. (GonfiaLaRete)

Ne parlano anche altri giornali

Rrahmani, infatti, è pronto a debuttare in questa stagione già giovedì in Coppa, addirittura al King Power Stadium di Leicester, contro Vardy e compagni. Scalzare l’ex Roma nelle gerarchie è l’obiettivo di Rrahmani, ben conscio di come a partire dal prossimo gennaio e per circa un mese raccoglierà l’eredità di Koulibaly (Napoli Calcio Live)

Intanto per quello che concerne la formazione, Luciano Spalletti sarebbe tentato di schierare dal primo minuto Juan Jesus contro il Leicester al posto di Mario Rui, indisponibile David Ospina, Victor Osimhen e Amir Rrahmani a Leicester ci saranno. (AreaNapoli.it)

In Inghilterra si gioca un altro tipo di calcio, il Leicester è tra le 6-7 squadre più forti in Premier League e lo sta dimostrando negli anni che hanno seguito quel titolo con me in panchina. Sarà una bella partita. (Tutto Napoli)

Insigne, il capitano fa una richiesta a Spalletti

E che in Inghilterra, senza quasi mai scendere in campo, vinse lo storico titolo nel 2016. E che a Napoli ha allenato trent'anni fa, nel '91/92: un solo anno, ma che è rimasto nel cuore dei. (ilmattino.it)

Entrambi potranno partecipare alla gara in Inghilterra dopo che il Governo britannico ha modificato il provvedimento anti-Covid 19 che impediva a chiunque di entrare nel suo territorio se proveniente da un Paese inserito nella lista rossa. (SOS Fanta)

Oggi dovrebbe provare a lavorare in gruppo, Spalletti probabilmente lo inserirà quantomeno nella lista dei convocati, per poi valutare se rischiarlo o meno Gli ultimi due giorni, Lorenzo, li ha passati in palestra, non facendo lavoro sul campo, così da placare il dolore derivato dalla contusione al ginocchio. (Spazio Napoli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr