Casalino e i silenzi dalla Gruber, il montaggio comico a Propaganda Live

Casalino e i silenzi dalla Gruber, il montaggio comico a Propaganda Live
LaPresse INTERNO

DISTRIBUTION FREE OF CHARGE – NOT FOR SALE

L'ex portavoce di Giuseppe Conte vittima dello sketch di Alessio Marzilli. Il video con il montaggio dei silenzi di Alessio Marzilli è ormai diventato un consueto appuntamento a Propaganda Live, il programma condotto da Diego Bianchi su La7.

Ultima vittima dello sketch è Rocco Casalino, ospite a Otto e Mezzo di Lilli Gruber per presentare il suo libro, “Il Portavoce” e le sue scene mute sono state montate ad arte: l’effetto è comico, il video virale. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altri giornali

«Ci saranno sindaci, amministratori locali e parlamentari che appoggeranno la scelta della Lega e entreranno a far parte della nostra famiglia» (Corriere TV)

Obiettivi e aspettative della Lega di Salvini con il governo Draghi. Il vicepresidente del Senato, Roberto Calderoli, uomo potente della Lega di ieri e di oggi, si gusta la scena e ammette la rivincita che di fatto con il premier Mario Draghi si è presa la sua Lega. (Startmag Web magazine)

Ieri Matteo Salvini non ha applaudito Mario Draghi quando, durante il suo discorso al Senato, ha spiegato “Sostenere questo governo significa condividere l’irreversibilità della scelta dell’euro, condividere la prospettiva di un’Unione europea sempre più integrata che approderà ad un bilancio pubblico comune”. (neXt Quotidiano)

La stoccata a Salvini spiazza tutti i leghisti. Ma lui: 'Ue si può criticare'

Poche ore prima, mentre il premier scriveva il discorso che avrebbe letto in aula al Senato, Salvini si era concesso un ritorno al passato: «Nulla, a parte la morte, è irreversibile». I pochi e blandi applausi di Salvini durante l’intervento in aula del premier sono stati notati (La Stampa)

L'ex portavoce di Giuseppe Conte vittima dello sketch di Alessio Marzilli. Il video con il montaggio dei silenzi di Alessio Marzilli è ormai diventato un consueto appuntamento a Propaganda Live, il programma condotto da Diego Bianchi su La7. (LaPresse)

Senza l’Italia non c’è l’Europa. Ma fuori dall’Europa c’è meno Italia. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr