Agguato di camorra vicino a una chiesa nel Napoletano: ucciso 35enne

Agguato di camorra vicino a una chiesa nel Napoletano: ucciso 35enne
Teleclubitalia.it INTERNO

Ancora un agguato a Torre Annunziata.

Dobbiamo disarmare Torre Annunziata

“A Torre Annunziata c’è una guerra di camorra.

Agguato di camorra vicino a una chiesa nel Napoletano: ucciso 35enne. Il giovane è stato portato in codice rosso ed in condizioni critiche all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia dove poi è morto per le ferite riportate.

Torre Annunziata è ostaggio dei clan in guerra tra loro per il predominio degli affari illeciti. (Teleclubitalia.it)

Se ne è parlato anche su altri media

A cura della Redazione. Grave incidente stradale in via Vittorio Veneto a Torre Annunziata, nei pressi del bar della Palma. I ragazzi non hanno riportato ferite serie ma sono stati comunque trasportati con un'ambulanza all'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia (TorreSette)

Sul posto gli agenti di polizia che hanno ricostruito la dinamica dell'incidente. Auto si ribalta al centro della strada. (Lo Strillone)

I cittadini che hanno ricevuto sia la prima che la seconda dose sono 21.337 (52%), mentre quelli che hanno ricevuto solo la prima sono 26.200 (63%) Sono 64 i cittadini attualmente positivi. (Lo Strillone)

Paolo Siani a Torre Annunziata: “Lavoro e scuola per togliere manovalanza alla camorra”

A cura della Redazione. Incontro in Villa Parnaso oggi pomeriggio tra la stampa e i rappresentanti della delegazione del “Comitato di liberazione dalla camorra e dal malaffare”, ricevuta dal Prefetto Marco Valentini per discutere sull’emergenza criminalità a Torre Annunziata (TorreSette)

Il 33enne tarantino, muratore, è stato portato in ospedale, al Santissima Annunziata della città ionica. E’ successo a Taranto, in località lido Marini attorno alle 13,30. (LaPresse)

Paolo Siani non ha usato troppi giri di parole per descrivere il clima in cui è rimpiombata Torre Annunziata. Ricordare l’impegno di Giancarlo è solo un tassello di un’opera più grande nella lotta contro l’illegalità e la camorra”. (Lo Strillone)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr