Record di morti e di contagi tutta l’India è in ginocchio

Record di morti e di contagi tutta l’India è in ginocchio
La Gazzetta di Modena INTERNO

MANCA L’OSSIGENO. . Il premier indiano, Narendra Modi, ha incontrato il ministro della Sanità per un punto sulla crisi.

Oltre a questo, in tutto il Paese si moltiplicano le iniziative private di raccolta fondi (nel Regno Unito 1, 4 milioni di persone hanno origini indiane) .

Una missione coordinata dal dipartimento della protezione civile nell’ambito del Meccanismo europeo di protezione civile

All’indomani del record mondiale di oltre 400mila contagi in un giorno, l’India ha registrato un nuovo triste record: 3.689 morti in 24 ore. (La Gazzetta di Modena)

Su altre fonti

Si ricordi che solo sabato scorso 1 maggio, 12 pazienti, tra cui un medico, sono morti al Batra Hospital proprio per mancanza di ossigeno. Secondo la BBC, nonostante l'India sia il più grande produttore mondiale di vaccini, le scorte mancano (Fanpage.it)

Le autorità sanitarie: i morti aumentano a una velocità allarmante. (LaPresse) L’India conferma che gli oltre 20 milioni di contagi da coronavirus dall’inizio della pandemia nel Paese rappresentino una vasta sottostima. (LaPresse)

(LaPresse/AP) – L’India conferma che gli oltre 20 milioni di contagi da coronavirus dall’inizio della pandemia nel Paese rappresentino una vasta sottostima (LaPresse)

Coronavirus, l'India supera i 20 milioni di contagi. Nel mondo oltre 3 milioni di vittime

Simonetta è una dei tanti pazienti che è sul letto ad aspettare, se si debilita ulteriormente non la riportiamo a casa viva. Abbiamo i documenti dove risulta che io sono il padre e Simonetta la madre ma la bambina è sempre cittadina indiana. (LA NAZIONE)

La SITUAZIONE nel VIDEO. Nuovo record i contagi in India, 400 mila in sole 24 ore, la situazione si fa sempre più grave giorno dopo giorno; le autorità locali hanno disposto nuovi lockdown nazionali, ma lo scenario è critico. (iLMeteo.it)

Lo riporta il ministero della Salute, che aggiorna così a 20,3 milioni il totale delle infezioni da inizio pandemia. Nel mondo oltre 3 milioni di vittime In soli quattro mesi nel Paese asiatico si sono registrati 10 milioni di nuovi casi. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr