Kallios e l'ira di Afrodite, la leggenda mai raccontata dietro la nascita della città di Gallipoli

Kallios e l'ira di Afrodite, la leggenda mai raccontata dietro la nascita della città di Gallipoli
Leccenews24 INTERNO

La dea Afrodite, che non aveva dimenticato il suo antico affronto, lanciò allora la sua vendetta e tutte le volte che i due amanti cercavano di incontrarsi una fitta nebbia appariva per disorientarli.

I due cercarono allora con pazienza che l’ira della dea si placasse, ma data la vana attesa, la fanciulla per il dolore ne morì.

Uno scalo portuale per la città di Alezio, che successivamente venne conquistata dai Tarantini, nel tentativo di trasformare le antiche città salentine in terre coloniali. (Leccenews24)

Su altre testate

La differenza sta nel fatto che si preferisce spostarsi in Italia piuttosto che all'estero per evitare tamponi, quarantena, protocolli, problematiche legate al green pass Salento, violenza su una 25enne con l'auto in panne: i carabinieri sulle tracce di due turisti di Francesco Oliva 16 Luglio 2021 di Francesco Oliva. (La Repubblica)

Il giovane si trovava in corso Roma e stava parlando al telefono, quando un 30enne, infastidito dal suo tono di voce e da un’occhiata di troppo, si è scagliato contro di lui colpendolo alla testa con una chiave inglese. (Il Quotidiano Italiano - Bari)

Nonostante le previsioni avessero annunciato da tempo l’arrivo di una forte perturbazione, pioggia e vento hanno sorpreso comunque molta gente in spiaggia. Gallipoli, come altri comuni della provincia di Lecce e del brindisino, sono stati colpiti da forti temporali che hanno provocato diversi disagi (TeleRama News)

Uno sguardo di troppo e scatta l'aggressione: turista 16enne ferito a Gallipoli

Lecce - Uno sguardo di troppo e la passeggiata nel centro di Gallipoli è finita male per un 16 enne del Bergamasco, in vacanza nel Salento insieme al fratello e ad altri amici: aggredito con una chiave inglese, è stato medicato in ospedale con alcuni punti di sutura e una prognosi di 10 giorni. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Gli agenti del locale Commissariato sono riusciti a rintracciare il 30enne in poche ore, denunciandolo per lesioni gravi aggravate da futili motivi Uno sguardo di troppo e la passeggiata nel centro di Gallipoli è finita male per un 16enne del bergamasco, in vacanza nel Salento insieme al fratello e ad altri amici: aggredito con una chiave inglese, è stato medicato in ospedale con alcuni punti di sutura e una prognosi di 10 giorni. (Telebari)

L’identikit dell’aggressore e la parziale descrizione della macchina con cui l’aggressore era arrivato sul posto dell’aggressione, hanno portato gli agenti del Commissariato di P.S. La vittima, trasportata al Pronto Soccorso di Gallipoli, è stata dimessa con una prognosi di 10 giorni per una ferita lacero contusa e punti di sutura. (LecceSette)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr