Protestano ristoratori e commercianti, scontri davanti a Montecitorio

Protestano ristoratori e commercianti, scontri davanti a Montecitorio
L'HuffPost INTERNO

Davanti la Camera, da alcune ore, sono diverse categorie di esercenti commerciali le cui attività sono ancora chiuse per le norme anti Covid (tra cui ristoranti, palestre, ambulanti).

VIDEO - Milano, la protesta degli ambulanti che ha bloccato la città

La tensione è andata crescendo, con lanci di fumogeni e alcuni manifestanti che hanno tentato di sfondare le transenne a protezione della piazza.

Le forze dell’ordine hanno contenuto i tentativi di sfondamento, fermando alcuni manifestanti. (L'HuffPost)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Lancio di oggetti e fumogeni da parte delle persone in protesta. Almeno un operatore tv è rimasto ferito, una donna è stata colta da malore e portata via in ambulanza (LaPresse)

omenti di alta tensione nel pomeriggio davanti Montecitorio, con scontri tra i manifestanti e le forze dell'ordine schierate in assetto anti sommossa. A manifestare davanti la Camera c'erano da alcune ore diverse categorie di esercenti commerciali le cui attività sono ancora chiuse per le norme anti Covid, tra cui ristoranti, palestre, ambulanti. (AGI - Agenzia Italia)

- Momenti di alta tensione davanti Montecitorio, con scontri tra i manifestanti e le forze dell'ordine, schierate in assetto anti sommossa. Le forze dell'ordine hanno contenuto i tentativi di sfondamento, fermando alcuni manifestanti. (AGI - Agenzia Italia)

Covid, delegazione ristoratori alla Camera per incontro con Fiano (Pd)

(LaPresse) – “Il virus, si sta diffondendo perché abbiamo troppe persone che vedono la fine in vista e pensano che siamo già al traguardo”. Siamo ancora in una corsa di vita o morte contro questo virus. (LaPresse)

Ci hanno fatto fare le disinfestazioni e le barriere di plexiglass; nel mio ristorante per 40 persone posso arrivare a 15. Ha sempre tenuto aperto il suo ristorante di cucina romana: «Loste Ria», in via Silvio D’Amico all’Ostiense, nonostante i sigilli e le multe. (Corriere della Sera)

Lo chiediamo per necessità”, spiega la delegazione composta da quattro persone, che sarà ricevuta dal deputato del Pd, Emanuele Fiano “Chiederemo la riapertura delle attività commerciali in sicurezza. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr