Nell'anno del Covid Poste Italiane contribuisce allo sviluppo del Molise

Termoli Online ECONOMIA

Sono questi i numeri in evidente crescita emersi dal terzo Bilancio Integrato 2020 di Poste Italiane che testimoniano, anche in un anno caratterizzato dalle difficoltà legate alla pandemia, l’enorme impatto economico generato dai fornitori italiani dell’Area Centro (Molise, Abruzzo, Lazio e Sardegna) utilizzati da Poste Italiane.

In Molise sono 804 le risorse attualmente impiegate, tra personale di staff, operatori dei 472 uffici postali e dei 3 centri di distribuzione della corrispondenza e dei pacchi (Campobasso, Isernia e Termoli). (Termoli Online)

Se ne è parlato anche su altre testate

Infatti, sulla provincia di Frosinone, nel primo anno della pandemia, l’Azienda ha effettuato oltre 810 interventi di carattere straordinario, in chiave “anti-covid”. (FrosinoneToday)

Al 31 dicembre 2020, il totale dei depositi e del risparmio postale è stato pari a 136,689 miliardi di euro. Il fenomeno della maggiore fiducia nel risparmio postale non è così evidente in alcune province. (La Stampa)

Il problema dei buoni fruttiferi postali Q/P non è risolto. L’avvocato Giulio Fragrasso all’inviato di Striscia la notizia comunica che Poste Italiane dopo le decisioni quasi unanimi del Collegio di Coordinamento non ha più adempiuto alle decisioni dell’Abf. (InvestireOggi.it)

Di seguito l'elenco, vallata per vallata della provincia, dei giorni di chiusura degli sportelli. L'organizzazione sindacale rende conto sia degli uffici postali interessati dalle serrate mattutine, sia da quelle pomeridiane. (ArezzoNotizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr