L'energy crunch spaventa i mercati. Piazza Affari perde il 2,14%

L'energy crunch spaventa i mercati. Piazza Affari perde il 2,14%
Milano Finanza ECONOMIA

La stima dell'Organizzazione è che la domanda raggiunga i 103,6 milioni di barili al giorno nel 2025 e 107,9 milioni nel 2035, poco distante dall'ammontare totale stimato per il decennio successivo

E gli investitori temono che l'energy crunch possa influenzare anche altri settori dell'economia.

Non si fermano i rialzi dei prezzi di gas e petrolio, che secondo gli esperti potrebbero salire ancora all'inizio dell'inverno. (Milano Finanza)

Ne parlano anche altri giornali

In profondo rosso Stm (PA: ) che cede il 4,75% penalizzato dalle attese di un calo del Nasdaq e dal balzo dei rendimenti dei titoli di stato Usa. "Complessivamente alziamo l'Ebitda atteso per il 2222-23 del 10%/8% e l'utile netto del 18% e 14%", scrive Equita nel daily (Investing.com)

Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Borse, rimbalzo in avvio?

Alle 10.25 il FTSEMib era in rialzo dello 0,32% a 26.051 punti, mentre il FTSE Italia All Share guadagnava lo 0,22%. Segno meno, invece, per il FTSE Italia Mid Cap (-0,56%) e per il FTSE Italia Star (-1,04%). (SoldiOnline.it)

Il Dow Jones ha ceduto l'1,63% a 34.300 punti, mentre l’S&P500 ha perso il 2,04% a 4.353 punti. I principali indici azionari statunitensi hanno registrato ribassi nell'ordine del 2-3%, in scia alla correzione subita dai titoli del settore tecnologico. (SoldiOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr