Ajax-Roma, FONSECA: «Sulla Roma troppe bugie. Abbiamo dato tutto ma non è ancora finita» (AUDIO e VIDEO)

Ajax-Roma, FONSECA: «Sulla Roma troppe bugie. Abbiamo dato tutto ma non è ancora finita» (AUDIO e VIDEO)
LAROMA24 SPORT

È stata molto importante questa vittoria.

Tornando sulla domanda sul campionato. Abbiamo sempre fatto il campionato nei primi quattro della classifica

È stato molto difficile vedere l’infortunio di Spinazzola, lui stava giocando molto bene ma succedono questi problemi e dobbiamo reagire.

Penso che siamo entrati molto bene in partita, abbiamo fatto meglio il primo tempo che il secondo in tutti i momenti. (LAROMA24)

Ne parlano anche altre testate

Nè Mirante né Pau Lopez, nel corso della stagione, hanno offerto la giusta solidità tra i pali. Per mesi si è parlato e, anche attualmente, si continua a parlare della necessità di un portiere in casa Roma (CIP)

E’ arrivato, poi, anche il cartellino giallo (una sorta di beffa) per il giocatore della Roma. Però magari vedere un giocatore della squadra avversaria che perde tempo avrebbe dato fastidio anche a me”, ha poi dichiarato Calafiori ai microfoni di Sky Sport nel post partita (SerieANews)

Ci siamo messi in difficoltà da soli con un gol e un rigore regalati agli avversari, ma abbiamo vinto per 2-1 e in questo momento va benissimo così. In questo momento serviva una vittoria così". (TUTTO mercato WEB)

El Clasico: last dance per Leo Messi?

Per me che non sono italiano è difficile capire: la Roma rappresenta l’Italia in questa partita e si sono dette tante bugie Abbiamo avuto qualche problema difensivo, ma la squadra è stata sempre consapevole di poter fare gol. (CalcioMercato.it)

Le due squadre infatti sono rispettivamente seconda e terza nella Liga (Barcellona 65, Real Madrid 63) ed inseguono l’Atletico Madrid a 66 punti. Ecco le sue dichiarazioni:. “Secondo il mio parere il risultato di domani non sarà decisivo per ciò che concerne la corsa al titolo”. (CIP)

L’ultimo ballo in un Clasico potrebbe essere non una suggestione ma una dura realtà. Il Clasico di sabato potrebbe essere “the last dance” per Messi ma prima il campione vuole fermare il suo record negativo (CIP)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr