Pagelle fiscali, la mappa delle categorie esenti per quest’anno

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Complice la crisi economica prodotta dal Covid si va verso la sospensione delle pagelle fiscali, il cui nome in codice è Isa (indicatori sintetici di affidabilità), per circa un milione di attività tra imprese, autonomi e professionisti.

Sul Sole 24 Ore di mercoledì 14 aprile la mappa con tutti i codici attività per cui scatta la sospensione per il 2021 (anno d'imposta 2020): 85 sono i codici già certi mentre gli altri 82 dopo l'approvazione di amministrazione finanziaria e categorie produttive dovranno ora essere recepiti da un decreto del ministro dell'Economia

Si allarga la platea delle partite Iva che quest'anno non saranno obbligate alle pagelle fiscali: le dichiarazioni che servono a testare il grado di fedeltà tributario rispetto ai ricavi o ai compensi. (Il Sole 24 ORE)

Su altre testate

(LaPresse) – Discussione in corso in Consiglio dei ministri sulla richiesta di scostamento di bilancio di 40 miliardi proposta dal ministro dell’Economia Daniele Franco. Roma, 14 apr. (LaPresse)

Allo studio anche la proroga di garanzie e moratorie per le imprese Lo scostamento di bilancio che il governo si appresta a varare in Cdm alle 11.30 lievita oltre la cifra precedentemente autorizzata, 32 miliardi, portando così verso il 10% il disavanzo per il 2021 indicato nel Def che invece dovrebbe essere approvato dal governo giovedì. (LaPresse)

Lo scrive su Twitter il segretario Pd Enrico Letta (LaPresse) – “Il governo Draghi annuncia uno scostamento di 40 miliardi per interventi su imprese, lavoro, professioni. (LaPresse)

Grazie a questo ulteriore intervento i sostegni a famiglie e imprese erogati sin qui nel corso del 2021 raggiungerebbero il 4% del Pil, dopo il 6,6% dello scorso anno. (LaPresse) – “Unitamente all’approvazione del documento di economia e finanza si ritiene opportuno richiedere al Parlamento di autorizzare un ulteriore margine di 40 miliardi per un nuovo provvedimento che vedrà la luce entro fine aprile. (LaPresse)

Il governo oggi si sarebbe limitato a definire i termini del quadro economico e del nuovo debito, che dovrebbe comunque aggirarsi intorno ai 40 miliardi (LaPresse)

E ancora Documento di economia e finanza 2021, a norma dell’articolo 10 della legge 31 dicembre 2009, n. 196 e annessa relazione al Parlamento ai sensi dell’articolo 6 della legge 24 dicembre 2012, n. 243. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr