Covid, nuove regole per i viaggi in Europa. Addio sistema a semaforo: cosa cambia

QUOTIDIANO NAZIONALE INTERNO

Bruxelles, 23 gennaio 2022 - Pronta la svolta con nuove regole Covid per i viaggi all'interno della Ue.

Raccomandava di imporre ai viaggiatori provenienti da tali areem oltre al certificato di test negativo, anche un periodo di quarantena/isolamento.

Per chi arrivava dalle zone arancioni o rosse si consigliava di richiedere un test negativo.

Ora il sistema cromatico potrebbe sparire, lasciando solo la distinzione tra chi possiede un Green pass europeo valido e chi no

Il suggerimento della Ue era quello di non sottoporre i viaggiatori vaccinati a tali restrizioni. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Ne parlano anche altre testate

Coronavirus, si va verso l’addio al tampone per gli arrivi dall’estero: la posizione del Governo. L’ordinanza alla quale abbiamo fatto riferimento nel paragrafo precedenti scade il prossimo 31 gennaio e – come riportato da “Open. (Centro Meteo italiano)

La prossima settimana l’Unione Europea cambierà le regole per gli spostamenti. L’imposizione di misure come la necessità di presentare un test negativo o le quarantene non dipenderà più dalla provenienza geografica del viaggiatore, ma dallo stato del suo certificato Covid. (Come Don Chisciotte)

Milano, 23 gen. (LaPresse) – “Sono ottimista e convinto che nelle prossime 48-72 ore le forze politiche daranno il meglio di loro stesse” per trovare un nome condiviso per il Quirinale”. Così il segretario del Pd Enrico Letta a ‘Che tempo che fa’ su Rai3 aggiungendo che “oggi per il centrodestra è stata una giornata dura”. (LaPresse)

E solo a Roma hanno chiuso altri 50 hotel nell’ultimo mese, ormai sono 400 quelli che si sono arresi». Torna la domanda: ci sarà il via libera in Italia dal primo febbraio ai viaggi senza tampone all’interno dell’Unione europea? (ilmessaggero.it)

Milano, 23 gen. (LaPresse) – Un Mattarella bis “per noi sarebbe la soluzione perfetta, ideale, il massimo”. (LaPresse)

Le restrizioni non saranno più legate all’aerea di arrivo ma alla situazione del viaggiatore, cioè vaccinazione, guarigione o test (sempre 72 ore per i molecolari, 24 e non oltre 48 per gli antigenici). (MeteoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr