Luca Zaia: «Valori da zona gialla ma preoccupano le intensive. Vaccini, puntiamo a finire in fretta gli over 70»

Luca Zaia: «Valori da zona gialla ma preoccupano le intensive. Vaccini, puntiamo a finire in fretta gli over 70»
L'Arena INTERNO

Nelle ultime ore il presidente si è espresso in maniera piuttosto decisa sulla questione Astrazeneca e sull'approvvigionamento di vaccini sostenendo che servono direttive chiare sull'uso dei vaccini e che serve stabilità di forniture.

». VACCINI. «Ieri abbiamo fatto 35mila vaccini, ma abbiamo 190mila dosi questa settimana, quindi li finiremo in fretta

Sono 100 i nuovi pazienti entrati nelle ultime 24 ore e ciò significa che 10-15 saranno in rianimazione tra qualche giorno. (L'Arena)

Su altri media

Luca Zaia (Presidente Regione Veneto): "Bisogna partire dai più anziani e scendere. Non bisogna aprire da subito agli ultra sessantenni. (La7)

Per maggio Zaia ha riferito che il Veneto si attende l'arrivo di 1 mlione e 90 mila dosi. Per fine aprile in Veneto dovrebbero essere vaccinati tutti gli over 80 ha sottolineato il governatore. (Il Mattino di Padova)

Si può fare nel momento in cui ci sono le condizioni, in questo momento non ci sono» Lo ha detto il governatore del Veneto, Luca Zaia, intervenendo a Piazza Pulita, su La7. (Il Mattino di Padova)

Zaia: «Se ci danno le dosi, in 100 giorni vacciniamo tutto il Veneto. Si può fare in tutta Italia»

L’hub vaccinale allestito al Pala Expo di Marghera (Foto Errebi/Toniolo). Il problema dei richiami Infine la terza ragione: «Dovendo usare in modo massivo Pfizer e Moderna, giorno dopo giorno dovremo fare i conti con i richiami di queste due marche, assai più ravvicinati rispetto ad AstraZeneca, e di nuovo torniamo al problema della scarsità di dosi. (Corriere della Sera)

Venezia, 8 aprile 2021 - Salgono i nuovi positivi al Covid-19 in Veneto: oggi sono 1241 mentre ieri erano 1111 (totale 392294). Sono 321 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (-2), di cui 305 positivi (+2) e 16 negativizzati (-4). (Il Resto del Carlino)

Quindi, ha sottolineato, è verosimiile che anche in Italia «in pochi mesi potremmo riuscire a vaccinare tutti: però servono vaccini e organizzazione». «Siamo in grado di vaccinare tutti, ma ci servono i vaccini». (L'Arena)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr