Tennis: Naomi Osaka regina degli Australian Open, Brady dominata in finale

Tennis: Naomi Osaka regina degli Australian Open, Brady dominata in finale
la Repubblica SPORT

"Non era la mia giornata - ammette l'americana con un filo di rammarico - Spero di avere altre opportunità.

Grazie a questo successo salirà al numero due della classifica mondiale da lunedì, alle spalle dell'australiana Ashleigh Barty, scavalcando la rumena Simona Halep.

La Brady, che si presentava all'appuntamento con una striscia aperta di 22 vittorie, potrà consolarsi salendo in 13esima posizione nel ranking mondiale. (la Repubblica)

Ne parlano anche altri media

Anche in questo 2021 Nole ha iniziato nel migliore dei modi, ha disputato grandi match ed ha raggiunto agli Australian Open la sua terza finale consecutiva, la 28esima nella storia della sua già straordinaria carriera. (Tennis World Italia)

I record sono fatti per essere superati ma qui ci troviamo di fronte numeri che farebbero impressione anche ad atleti come Messi e Ronaldo. Con la vittoria di Djokovic contro il russo si arriva a 58 Slam tra loro (20 Nadal e Federer e 18 Djokovic). (Tennis World Italia)

Novak Djokovic ha vinto il suo diciottesimo titolo del Grande Slam. Qualche giorno fa rilasciò infatti le seguenti dichiarazioni a El Pais: "Non voglio mettere in dubbio la veridicità del suo dolore, forse lo nasconde meno rispetto a quanto dovrebbe". (Tennis World Italia)

Ecco chi è Ulises Badio, la persona a cui Djokovic ha dedicato la vittoria del torneo

Continua la rincorsa del numero 1 al mondo, ora a 2 Slam da Roger Federer e Rafael Nadal, entrambi a quota 20. Il campione serbo batte nettamente il russo Daniil Medvedev e conquista così il suo 18 titolo in carriera, il 9 qui in Australia. (Tennis World Italia)

Il 'Sergente' della Lazio ha seguito il suo connazionale nella sfida di oggi, complimentandosi pubblicamente con lui in una "story" condivisa con i propri followers di Instagram. È il caso di dirlo: Djokovic può contare su un tifoso d'eccezione. (La Lazio Siamo Noi)

Grazie per avermi dato l'opportunità di giocare", sono state le parole più sentite del numero uno del mondo durante la cerimonia di premiazione alla Rod Laver Arena, dopo aver sconfitto il russo Daniil Medvedev 7-5, 6-2 e 6-2. (Tennis World Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr