Coronavirus in Umbria, il bollettino del 16 luglio 2021: impennata dei nuovi positivi

Coronavirus in Umbria, il bollettino del 16 luglio 2021: impennata dei nuovi positivi
Assisi News ECONOMIA

I casi positivi in totale da inizio pandemia restano fermi a 2.225.

I casi positivi totali restano 366, invariati, e anche le persone in isolamento contumaciale sono ferme a 5, invariate.

(Continua dopo l’immagine). A Bettona i casi positivi restano 4, invariati rispetto a ieri, e anche i guariti rimangono 354, invariati.

I decessi da inizio pandemia restano 6

I casi positivi da inizio pandemia restano 367, invariati. (Assisi News)

Ne parlano anche altre testate

Perugia, 18 luglio 2021 - Un ricoverato Covid in più negli ospedali dell'Umbria a fronte di una nuova impennata di nuovi casi giornalieri, 67 (contro i 30 di sabato), è il quadro delineato dai dati della pandemia sul sito della Regione. (LA NAZIONE)

I nuovi casi. I 30 nuovi casi registrati in Umbria nelle ultime 24 ore sono attributi dalla Regione ai territori comunali di Assisi (2), Bastia Umbra (1, torna Covid+), Cannara (2), Castiglione del Lago (1), Corciano (2), fuori regione (4), Marsciano (3), Orvieto (1), Perugia (10), San Giustino (1), Terni (1), Torgiano (1) e Valtopina (1). (umbriaON)

E, a questo punto, dopo mesi in cui avrebbero potuto farlo, non è sbagliato dire che non vogliono sia loro somministrato. Francesca Marruco 18 luglio 2021 a. a. a. Sono 32.500 gli over 60 che non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale. (Corriere dell'Umbria)

Umbria, sono 32.500 gli over 60 che non vogliono vaccinarsi

Vaccinazione in Umbria. Sempre nell'ultimo giorno sono stati analizzati 1.386 tamponi e 2.779 test antigenici, con un tasso di positività totale del 1,3 per cento (0,57 in giorno precedente). (LA NAZIONE)

Nelle ultime 24 ore eseguiti 1488 tamponi e 3466 test antigenici in tutta la regione. Secondo il bollettino della Regione Umbria e della Protezione Civile, aggiornato alle 10.04 del 17 luglio, sono 686 (+24 rispetto al 16 luglio) gli attualmente positivi al coronavirus in Umbria. (PerugiaToday)

Abbiamo visto che stava bene, e poi ci è stato ricordato che anche se il calcio sembra la cosa più importante di tutto il mondo, ci sono altre cose che sono più importanti. Abbiamo parlato con Christian diverse volte dopo il malore. (Inter-News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr