Il tesoro rimasto sott'acqua per 350 anni custodito dagli squali nelle Bahamas

Il tesoro rimasto sott'acqua per 350 anni custodito dagli squali nelle Bahamas
ilmessaggero.it ESTERI

Nuestra Señora de las Maravillas era un galeone spagnolo a due ponti con 36 cannoni carico di tesori per i reali e i ricchi.

Nel 1656 affondò dopo essersi scontrato con la sua nave ammiraglia e aver urtato una barriera corallina, causando la morte di 600 persone

Il tesoro è rimasto nascosto nelle acque delle Bahamas infestate dagli squali per 350 anni.

Il tesoro è stato recuperato sul fondale del mare dove si è consumato un leggendario naufragio. (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altri media

Delle 650 persone che erano a bordo, solo 45 si salvarono dalla furia delle onde e dai morsi degli squali. Non mancano gioielli connessi al monastero di Santiago de Compostela (Galizia) ancora oggi meta di pellegrinaggi da ogni parte del mondo. (greenMe.it)

Emblematico il caso proprio di Nuestra Señora de Atocha, il galeone più famoso della flotta spagnola, naufragato nel 1622 al largo delle Isole Keys in Florida. (Tiscali)

Riemerso un preziosissimo tesoro rimasto per oltre 350 anni sott’acqua

Collaborano con il governo delle Bahamas per la ricerca e la documentazione di relitti storici e della storia marittima delle Bahamas. Circa 150 si aggrapparono a pezzi del galeone ancora in superficie. (ilmessaggero.it)

Tuttavia, il destino era avverso anche alla Nuestra Señora de las Maravillas. Come dicevamo, la maggior parte del tesoro della Maravillas è già stato recuperato in passato, per una collezione incredibile che vanta oltre 3,5 milioni di pezzi. (SiViaggia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr