Azimut sempre più in prima linea contro il Coronavirus - Bluerating.com

Azimut sempre più in prima linea contro il Coronavirus - Bluerating.com
Bluerating.com Bluerating.com (Economia)

Azimut, uno dei principali gruppi italiani indipendenti nel risparmio gestito, prosegue nel sostegno degli ospedali delle province maggiormente colpite.

Siamo riusciti ad intervenire rapidamente nelle aree più colpite della Lombardia ed Emilia-Romagna ed ora, sempre grazie ai colleghi presenti sul territorio, il nostro impegno si sta estendendo.

Su altri giornali

Nei prossimi giorni si inizieranno a raccogliere le adesioni all’operazione. La size dipenderà dal numero complessivo di adesioni e dai mezzi propri messi a disposizione dagli azionisti aderenti. (Finanzaonline.com)

2' di lettura. Acquisti su Azimut dopo il rally della vigilia, sull'annuncio del prossimo rafforzamento di Timone Fiduciaria nel capitale, col titolo che segna una delle migliori performance del listino. (Il Sole 24 ORE)

Le restanti risorse saranno messe a disposizione dagli azionisti aderenti al Patto, e da nuovi colleghi del gruppo Azimut non ancora aderenti al Patto, che manifesteranno il loro interesse. Pertanto la dimensione dell’operazione dipenderà dal numero complessivo di adesioni e dai mezzi propri messi a disposizione dagli azionisti aderenti. (Wall Street Italia)

Infine seduta incolore per Telecom Italia (-2,32% a 0,3868 euro) dopo che Elliott ha ridotto la sua partecipazione dal 9,8 al 6,9%. Alla fine il Ftse Mib strappa il segno più (+1,74% a quota 17.243 punti) in una seduta altamente volatile. (Finanzaonline.com)

La cosa interessante è che lo schema proposto da Timone Fiduciaria segue quanto già fatto nel 2019. Nel giorno in cui Timone Fiduciaria ha comunicato di voler rafforzare la propria partecipazione nella società, assistiamo all’ esplosione rialzista di Azimut. (Proiezioni di Borsa)

Per ogni euro donato anche dai clienti o dai colleghi del gruppo e versato sul suddetto conto, Azimut si impegna a sua volta a donare la stessa cifra. (Forbes Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.