“Astrazeneca solo ad over 60, richiamo con vaccino diverso per chi ha età inferiore”: il parere…

“Astrazeneca solo ad over 60, richiamo con vaccino diverso per chi ha età inferiore”: il parere…
Il Fatto Quotidiano SALUTE

Con buona pace dei 470mila under 50 che hanno ricevuto la prima dose del vaccino anglosvedese

La missiva di Figliuolo è datata 14 maggio 2021: a distanza di quasi un mese è morta una ragazza di 18 anni.

Parole, quelle del Comitato sul siero Az, che saranno applicate alla lettera dall’esecutivo, come confermato da Roberto Speranza: “Le raccomandazioni del Cts sul vaccino saranno tradotte dal governo in modo perentorio e non solo come raccomandazioni”. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altri media

Il Governo È quanto deciso dal Governo, che tradurrà "in modo perentorio" quanto fortemente raccomandato dal Comitato Tecnico Scientifico. Per gli under 60 che hanno già ricevuto la prima dose di AstraZeneca, invece, si procederà con la somministrazione eterologa, ovvero con una dose di vaccino a mRna. (FoggiaToday)

Circa la seconda dose per i giovani, Galli ventila due possibilità e spiega: “Prima considerazione importante: il vaccino Astrazeneca era stato progettato con una sola dose come Johnson & Johnson. Il problema emerge solo dopo la prima dose e, ribadisco, in un numero limitatissimo di casi” (Il Fatto Quotidiano)

AstraZeneca agli over 60, Pfizer e Moderna per le seconde dosi”. Covid - Il Comitato tecnico scientifico in conferenza stampa: “È mutato il quadro epidemiologico ed è cambiato il rapporto rischi-benefici” (Tuscia Web)

Vaccino AstraZeneca, Cts: raccomandazione per over 60. Pfizer o Moderna per seconda dose

A questi andrebbero aggiunti “gli over 60 in attesa di seconda dose che sono 3,9 milioni” Da qui un calcolo: “Se tutti gli over 60 dovessero essere vaccinati con prima dose AstraZeneca sarebbero 3,5 milioni, per due dosi siamo a 7 milioni”. (Fanpage.it)

Restano quindi le 8-12 settimane già previste tra la prima e la seconda dose AstraZeneca, a prescindere da quale sarà il secondo vaccino per il richiamo. Da domani tutte le Regioni metteranno in pratica la nuova direttiva del Ministero della Salute che prevede la somministrazione della seconda dose con un vaccino a Mrna (Pfizer o Moderna) a tutti gli under 60 che hanno ricevuto come prima dose il farmaco di AstraZeneca. (ilmattino.it)

Ansa. “Dai dati pubblicati su Science ad aprile riferiti al Regno Unito, è emerso che il rischio di complicazioni gravi di questo vaccino, come la trombosi associata a trombocitopenia, tra i 20 e 29 anni era di 1,1 per 100.000, mentre il rischio di avere una forma grave di Covid per quella fascia d'età va da 0,8 a 6,9 per 100. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr