La Russia pianifica di vietare le crypto, critiche da parte di molti esponenti del settore

Cointelegraph Italia ECONOMIA

Il 20 gennaio, la Banca centrale della Russia ha pubblicato un nuovo rapporto, proponendo un divieto generale sul trading e il mining di criptovalute all'interno della nazione.

Stando al rapporto, i possibili rischi sarebbero "molto più alti per i mercati emergenti, compresa la Russia".

Dopo essersi ripreso in Germania, è tornato in Russia a gennaio 2021, dove è attualmente detenuto.

Correlato: Governatore della Banca di Russia: vietare le criptovalute nel paese è 'del tutto fattibile'. (Cointelegraph Italia)

Ne parlano anche altri giornali

Notizie Geopolitiche –. La Banca centrale di Russia ha annunciato una serie di misure volte a contrastare le criptovalute, cosa che ne ha provocato un crollo verticale bruciando in poche ore oltre mille miliardi di dollari. (Notizie Geopolitiche)

Ascolta qui download. Ban a pagamenti ed investimenti istituzionali in criptovalute in Russia. Quello che invece dovrebbe essere vietato secondo la banca sarebbe il pagamento con le criptovalute, ma non la detenzione o il trading delle stesse, come qualcuno invece, forse anche un pò maliziosamente ha voluto far credere (Cryptonomist)

Bitcoin a picco, rispetto ai massimi vale la metà. In allerta anche Uk, Spagna e Singapore, e la cripto valuta scende a 35mila dollari. (La Repubblica)

Durov ha scritto in un post su Telegram che il ban delle criptovalute proposto dalla Banca Centrale russa porterebbe ad un deflusso di specialisti IT dal paese, distruggendo numerosi settori dell’economia high-tech. (Cryptonomist)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr