Gigafactory in Italia, Termoli rischia? Ivrea invece

ClubAlfa.it ECONOMIA

La scelta sullo stabilimento Stellantis di Termoli è giunta dopo settimane di discussioni.

Parliamo della fabbrica di batterie per auto elettriche dell’azienda Italvot che ha scelto come sede della fabbrica, la zona di Ivrea, precisamente, Scaramagno.

Nel frattempo, forse per rasserenare gli animi e fugare i dubbi, Tavares ha fatto pure visita allo stabilimento Stellantis in Molise

È da luglio 2021 che Stellantis ha confermato che la sua prima Gigafactory italiana avrebbe visto i natali a Termoli, in Molise. (ClubAlfa.it)

La notizia riportata su altre testate

Il nuovo motore diesel Euro 7 potrebbe essere utilizzato sui veicoli commerciali Fiat e sui modelli di più larga produzione, dalla Peugeot 208 alle Opel Corsa fino a equipaggiare gli apprezzati SUV Jeep e Citroen. (Money.it)

Assembramenti questa mattina fino al pomeriggio davanti alla casa comunale dove vengono ritirati atti giudiziari o altri documenti ubicata nella palazzina della ex direzione all'interno della fiera del Mediterraneo di Palermo dove a quasi cento metri si trova il centro vaccinale dentro il quale vengono effettuate le somministrazioni. (Trapani Oggi - Notizie di cronaca, politica, attualità Trapani)

è venuto in visita il CEO di Stellantis Dr. Carlos Tavares il quale durante il tavolo di confronto e approfondimento con le sigle sindacali ha dichiarato l’incertezza sulla scelta del sito di Termoli per la costruzione della gigafactory. (Molise News 24)

Tempo di lettura: 2 minuti. Parla l’AD di Stellantis: la notizia è di quelle che potrebbero far piacere al mondo dell’occupazione italiano. Queste parole sarebbero state proferite in quel di Pratola Serra, dove Mister Tavares si è recato recentemente in visita. (Autoappassionati.it)

Il CEO di Stellantis è da sempre contrario alle auto elettriche e non ha mai nascosto il suo scetticismo. Per produrre auto completamente elettriche servono nuove tecnologie, nuove piattaforme, nuovi metodi di produzione e più soldi. (ClubAlfa.it)

Questa mattina la maggioranza consiliare, con Vincenzo Sabella quale primo firmatario, ha presentato un ordine del giorno per discutere sulla questione della Gigafactory che interessa da vicino lo stabilimento Stellantis di Termoli (Primonumero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr