Milan, Giroud punzecchia l'Inter: "Non ho firmato grazie a Dio"

Milan, Giroud punzecchia l'Inter: Non ho firmato grazie a Dio
Altri dettagli:
Fantacalcio.it SPORT

Una cosa che ti dirò è che Dio ha un piano per ogni singola persona sulla Terra"

Giroud sul suo mancato approdo all'Inter. “La sofferenza è una parte fondamentale della vita.

Ad esempio, puoi capire dal mio libro perché non sono andato all'Everton e perché sono rimasto al Chelsea invece di firmare per l'Inter.

La mia fede mi ha aiutato ogni singolo giorno, in particolare quando dovevo prendere decisioni importanti. (Fantacalcio.it)

La notizia riportata su altre testate

Non è stato indimenticabile l’inizio di stagione di Zlatan Ibrahimovic con la maglia del Milan. Ma lui vuole vincere lo scudetto col Milan e vuole farlo da protagonista, giocando tante partite e segnando rispettando la sua straordinaria media (SerieANews)

Giroud: "Grazie alla Fede fette scelte importanti. Non ho mai chiesto a Lampard di giocare quando ero al Chelsea: ero frustratto ma cercavo di fare del mio meglio per raggiungere l'obiettivo. (TUTTO mercato WEB)

Non ho mai chiesto a Frank Lampard di giocare quando ero al Chelsea, per esempio. I media hanno cercato di ingigantire la cosa e di dire che ha rovinato l'atmosfera tra la squadra (Pianeta Milan)

Giroud: “Ho sempre detto che non ho nessun problema con Benzema”

Questa aspettativa potrebbe essere assecondata, visto che l’idea del Milan può essere quella di fargli finire la stagione con la maglia della squadra di D’Angelo. Iniziate le manovre per arrivare al talento del Pisa. (La Gazzetta dello Sport)

Quando la gente ti critica, la maggior parte delle volte è dietro un computer o un account di social media. Non guardo molto di quello che viene detto su di me. (Milan News 24)

Benzema una macchina di Formula Uno e Giroud un semplice go-kart? Ho sempre detto che non ho nessun problema con lui e mi piaceva giocare con lui, ma era una cosa mediatica per far capire che eravamo sempre in lotta tra di noi. (Pianeta Milan)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr