Draghi,espellere diplomatici atto ostile ma dialogo continui

Tiscali Notizie INTERNO

- ROMA, 19 MAG - "Nella giornata di ieri la Federazione russa ha comunicato l'espulsione di 24 diplomatici italiani: e' un atto ostile che ricalca decisioni simili prese verso altri Paesi europei e risponde a espulsioni di diplomatici da parte italiana.

Lo dice Mario Draghi nel corso dell'informativa al Senato sull'Ucraina

E' essenziale mantenere canali di dialogo con la Federazione russa e solo da questi canali che potrà emergere una soluzione negoziale". (Tiscali Notizie)

Ne parlano anche altri media

Italiani espulsi, Mario Draghi: "Un atto ostile, ma non vanno chiusi i canali diplomatici". 18 maggio 2022. "La prima riflessione è che non bisogna interrompere i rapporti diplomatici. È un atto ostile, anche rispetto all’Ue, ma non deve portare all’interruzione dei canali diplomatici perché attraverso quei canali, se ci si riuscirà, si arriverà alla pace”. (Liberoquotidiano.it)

‘Le espulsioni sono un atto ostile, ma non chiudere i canali della diplomazia’, la replica del premier Draghi. La misura di ritorsione dopo le decisioni del nostro Paese. (Livesicilia.it)

Ucraina, l'ambasciatore italiano al ministero degli Esteri russo 18 maggio 2022. (LaPresse) L'arrivo dell'ambasciatore italiano a Mosca, Giorgio Starace, al ministero degli Esteri russo. (Il Sole 24 ORE)

Ventuno milanesi in canoa, da Milano a Venezia: otto le tappe, da percorrere in meno di una settimana, al ritmo di 22 colpi al minuto. Intanto, la Russia convoca l'ambasciatore italiano a Mosca. (Radio 24)

Io penso che ci siano due questioni enormi: se c'è da stare tra Nato e Russia nessuno in Italia possa avere dubbi su da che parte stare. 18 maggio 2022 a. a. a. Roma, 18 mag. (Liberoquotidiano.it)

Sono state le "azioni apertamente ostili e immotivate" dell'Italia, con l'espulsione di 30 diplomatici russi il mese scorso, a portare all'analoga iniziativa di Mosca presa nei confronti di 24 diplomatici italiani. (Italia Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr