Covid, Speranza: «Ieri oltre 500mila vaccinati»

Covid, Speranza: «Ieri oltre 500mila vaccinati»
leggo.it INTERNO

Il traguardo di ieri rappresenta un passo decisivo nel percorso di ritorno alla vita normale»

Grazie alle donne e agli uomini del Servizio Sanitario Nazionale e a tutte le istituzioni per il gran lavoro di squadra.

«Questa mattina ci siamo svegliati con un'ottima notizia: è stata superata per la prima volta la soglia delle 500mila vaccinazioni giornaliere a livello nazionale.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, è tornato sui dati della campagna vaccinale nelle ultime 48 ore: «Ieri in Italia sono state somministrate oltre 500 mila dosi di vaccino. (leggo.it)

Ne parlano anche altre fonti

L'avvocato Consuelo Locati che rappresenta 500 familiari delle vittime in causa contro il governo: «Come mai il dicastero modificò la definizione di caso sospetto, dando poi la colpa all'Oms? I medici avrebbero potuto diagnosticare l'infezione prima in migliaia di persone»L'Aula del Senato ha respin (La Verità)

“Ieri in Italia sono state somministrate oltre 500mila dosi di vaccino. Il commissario straordinario per l’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo aveva garantito che entro fine aprile l’Italia sarebbe riuscita a vaccinare 500mila persone al giorno. (Virgilio Notizie)

Un fatto confermato ieri sera anche dal commissario all'Emergenza Figliuolo: La macchina organizzativa è rponta e adesso abbiamo anche la benzina. Abbiamo raggiunto l'obiettivo di 500mila dosi al giorno (TG La7)

Covid: ordinanza ministro, Sicilia resta in zona arancione

(Adnkronos Salute) - "Ieri in Italia sono state somministrate oltre 500 mila dosi di vaccino. Lo scrive su Facebook il ministro della Salute, Roberto Speranza (LiberoQuotidiano.it)

Nella stessa ordinanza si estendono le misure di divieto di ingresso, previste per India e Bangladesh, anche allo Sri Lanka. - Pubblicità -. Nella stessa ordinanza il ministro della Salute estende il divieto di ingresso previsto per India e Bangladesh anche allo Sri Lanka. (ivl24)

Sono in area arancione le regioni Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna. Tutte le altre regioni e province autonome sono in area gialla (il Fatto Nisseno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr