M5S, l'espulsa Barbara Lezzi annuncia ricorso: "Non voglio andarmene, mi candido al direttorio"

M5S, l'espulsa Barbara Lezzi annuncia ricorso: Non voglio andarmene, mi candido al direttorio
Altri dettagli:
la Repubblica INTERNO

Pur di restare combatterà a suon di ricorsi e anzi si candiderà per la nuova governance del M5S, il direttorio a cinque appena approvato dagli iscritti su Rousseau.

La senatrice "espulsa" Barbara Lezzi si confessa a Mezz'ora in più su Rai Tre: "Siamo espulsi dal gruppo parlamentare, abbiamo tempo di ricorrere al comitato di garanzia, ma c'è molto disordine nella governance del M5S.

Il comitato è presieduto da Crimi, che già da qualche giorno non è più capo politico. (la Repubblica)

Ne parlano anche altre testate

Perchè chi la pensa diversamente da me non può sedersi accanto a me e ragionare su cosa dobbiamo fare e su quali limiti dobbiamo darci”. Io resisterò in tutti i luoghi e in tutte le sedi perché io ritengo di essere un esponente dei 5 Stelle e intendo restarci. (L'HuffPost)

La senatrice si gioca tutta la sua carriera politica, ma se i riflettori si dovessero spegnere in fretta e la cacciata dovesse compiersi definitivamente, rischierà l’oblio tipico che dopo un po’ la stampa nazionale fa abbattere sui fuoriusciti. (Corriere Salentino)

M5S, Lezzi: "Non me ne vado, ricorso contro espulsione"

Io resisterò in tutti i luoghi e in tutte le sedi perchè io ritengo di essere un esponente dei 5 Stelle e intendo restarci. (Adnkronos). "Io voglio restare nel Movimento 5 Stelle, io amo il Movimento 5 Stelle. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr