Ordini oltre 130 miliardi per il Btp dual tranche

Ordini oltre 130 miliardi per il Btp dual tranche
Milano Finanza ECONOMIA

Secondo le linee guida del secondo trimestre, l'Italia prevede di vendere un nuovo Btp a 7 anni (luglio 2028) in questo trimestre.

Il Btp dual-tranche lanciato oggi dal Tesoro per complessivi 12 miliardi di euro ha visto ordini superiori a 130 miliardi.

"Nella seconda metà dell'anno ci aspettiamo ancora un nuovo Btp a 20 anni e un nuovo Btp nominale a 30 anni e la riapertura del green bond di recente emissione", ha previsto Unicredit

Per Unicredit l'acquisto del Btp a 50 anni rispetto al Btp a 30 anni può essere visto come un'operazione difensiva. (Milano Finanza)

La notizia riportata su altri media

Btp: le caratteristiche del collocamento. Per quanto riguarda il nuovo benchmark a 50 anni, il titolo ha scadenza 1° marzo 2072, godimento 1 marzo 2021 e tasso annuo del 2,15%, pagato in due cedole semestrali. (Wall Street Italia)

BTp 2072, la scadenza più lunga di sempre. Il BTp 2072 arriva a distanza di cinque anni e mezzo dall’emissione del primo bond a 50 anni dell’Italia. Ci sarà un nuovo bond a 50 anni e sarà il BTp 1 marzo 2072. (InvestireOggi.it)

SCUOLA - Dal 7 aprile, sulla base del nuovo decreto, scuola aperta fino alla prima media anche in zona rossa. Il resto d'Italia è in zona arancione. (Yahoo Finanza)

Spread BTp-Bund a 100 punti, ma ecco come la crescita USA lo riporterebbe giù

Per questo, ne deduciamo che lo stesso spread BTp-Bund sarebbe destinato a scendere sotto la soglia dei 100 punti o a non allontanarvisi troppo al di sopra di essa. Da qui, possibili contraccolpi sullo spread BTp-Bund, dato che una qualsiasi ripresa anticipata dei rendimenti rispetto alla crescita colpirebbe in maniera particolare le economie alle prese con problemi fiscali come l’Italia (InvestireOggi.it)

L'All-Share apre a 27.077 punti (+0,43%). (Zazoom Blog)

3' di lettura. Prosegue senza soste la marcia a tappe forzate del Tesoro per finanziare il fabbisogno dello Stato italiano accresciuto dall’emergenza Covid. Mercoledì 7 aprile è infatti andato in scena uno dei «fuori programma» al quale il Mef ha ormai abituato il pubblico: un collocamento attraverso sindacato di due BTp con scadenza 7 e 50 anni per complessivi 12 miliardi di euro. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr