Squid Game: la Corea del Nord sta usando la serie per criticare lo stile di vita sudcoreano

Squid Game: la Corea del Nord sta usando la serie per criticare lo stile di vita sudcoreano
BadTaste.it TV CULTURA E SPETTACOLO

Cosa ne pensate di questo retroscena sull’utilizzo di Squid Game nella Corea del Nord?

Nel corso di nove episodi seguiamo le vicende di numerosi personaggi tra i concorrenti (caratterizzati da un numero) e altri.

Secondo più report pubblicati da siti americani, un sito denominato Arirang Meari, gestito dal governo di Pyongyang – così lo definisce il Washington Post – ha usato lo show per criticare lo stile di vita del vicino paese. (BadTaste.it TV)

Su altri giornali

Ma la sua estrema originalità (l’estrema angoscia) sta nella sua costruzione quasi geometrica. La serie di cui tutti parlano è «Squid Game». Rinchiuso in un luogo sconosciuto insieme ad altre 456 persone con gli stessi problemi, scopre un ambiente fatto di violenza e sorveglianza. (Corriere della Sera)

All’epoca, potenziali investitori e attori erano poco attratti dalle brutali uccisioni e dalla mancanza di realismo di individui che competono fino alla morte per denaro. La perseveranza di Hwang Dong-hyuk ha premiato che, all’età di 50 anni, è divenuto uno dei creatori più famosi delle serie tv (Più Sani Più Belli)

Scritta e diretta da Hwang Dong-hyuk, Squid game è stata distribuita praticamente in tutto il mondo dalla piattaforma di streaming Netflix, collezionando fin dal primo giorno numeri che hanno fatto impallidire le concorrenti. (Edizione Napoli)

Squid Game: costumi e gadget per i fan della serie sul gioco mortale

Non ci resta che aspettare per vedere come finirà questa divertente imitazione del fenomeno mediatico del momento Nel secondo video, i concorrenti rimasti sono stati piazzati in una stanza piena di Piñata (pentolacce, in Italia). (Multiplayer.it)

Secondo il quotidiano sudcoreano “ The Korea Times” il 44% della popolazione nordcoreana consuma con frequenza programma tv, film e canzoni sudcoreane, mentre il 40,% dice che ha ascoltato o visto solo una o due volte Ma perché Kim Jong-un teme tanto l’invasione di Seul e dei suoi prodotti culturali, puntando il dito perfino contro lo slang del Sud? (Avvenire)

Oltre ai simboli di Cerchio, Quadrato e Triangolo delle guardie, anche la non proprio rassicurante bambola di “un, due, tre, stella!” è diventata un simbolo universalmente noto di Squid Game Stiamo ovviamente parlando di Squid Game, il fenomeno disponibile su Netflix che sta facendo conquiste anche tra i videogiocatori. (Spaziogames.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr