Lazio, il primo rinforzo chiesto da Sarri è Loftus-Cheek

Lazio, il primo rinforzo chiesto da Sarri è Loftus-Cheek
CIP SPORT

Classe 1996, di proprietà del Chelsea, l’ultima stagione in prestito al Fulham, potrebbe andare alla Lazio con la stessa formula.

In attesa – spasmodica – dell’ufficializzazione del nuovo allenatore, la Lazio inizia le grandi manovra sul mercato estivo.

Che, salvo improbabili colpi di scena, dovrà regalare a Maurizio Sarri gli uomini giusti per costruire un nuovo ciclo.

E in mezzo, c’è da capire se come diga o come mezzala, potrebbe muoversi un giocatore che Sarri conosce bene, avendolo allenato nella sua unica stagione al Chelsea: Ruben Loftus-Cheek. (CIP)

Su altre fonti

LEGGI ANCHE> > > Tornare all’antico con la Lazio: Sarri ci sta pensando. Hysaj e Maksimovic sono pronti a raggiungere la Lazio a parametro zero ma il primo acquisto della Lazio di Sarri potrebbe essere Loftus-Cheek dal Chelsea. (SerieANews)

Ieri, il testo del contratto nella versione ormai definitiva è stato inviato via Pec a Sarri. Gruppo di lavoro — È stata rivisitata la parte della prima intesa relativa la composizione dello staff in arrivo con Sarri. (La Gazzetta dello Sport)

Ruben Loftus-Cheek è il nome per il centrocampo della Lazio. Il tecnico l'ha allenato nella sua esperienza ai Blues quando il giocatore ha avuto una delle sue migliori stagioni. (La Lazio Siamo Noi)

Lazio-Sarri, definito anche lo staff: tutti i nomi

Ruben in quell’annata ha siglato 10 gol in 40 presenze Ecco la candidatura di Ruben Loftus-Cheek, 25enne centrocampista inglese con origini guyanesi di proprietà del Chelsea. (Corriere dello Sport.it)

Il Napoli di Sarri andava poi in gol addensando truppe su un lato dell’azione per poi scaricare sul lato debole all’uomo smarcato, e il San Paolo in lacrime. Maurizio Sarri oltre a essere uomo di contropotere, e infatti si trovò a disagio col potere, è un maestro di calcio, calcio d’attacco e difesa a zona pura, in tempi di zona sempre più adattata. (ilmessaggero.it)

Negli ultimi due giorni le parti hanno lavorato sulla squadra dei tecnici che l’allenatore toscano porterà a Formello. Staff all’opera il prima possibile per organizzare, insieme all’allenatore, il ritiro estivo di Auronzo di Cadore (Corriere dello Sport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr