Giorgia Meloni in piazza a Roma, "non è questo il giorno": ovazione

Giorgia Meloni in piazza a Roma, non è questo il giorno: ovazione
Liberoquotidiano.it INTERNO

Giorgia Meloni in piazza a Roma, non è questo il giorno: ovazione 22 settembre 2022 Verrà il giorno della sconfitta, ma non è questo il giorno. Signori, Giorgia Meloni. E' Pino Insegno, una delle voci più famose del cinema e della tv italiana, a introdurre così la leader di Fratelli d'Italia sul palco di Piazza del Popolo a Roma, per il comizio finale dei leader del centrodestra in vista delle elezioni di domenica prossima, 25 settembre. (Liberoquotidiano.it)

La notizia riportata su altre testate

20:05 Ci temono gli spacciatori, ci temono i delinquenti, ci temono gli scafisti perché smetteranno di fare i miliardi sulla disperazione della povera gente. Così Giorgia Meloni. Difenderemo i confini italiani e i confini europei. (Secolo d'Italia)

Qui si svolge il comizio di chiusura della campagna elettorale della coalizione di centrodestra. Una Piazza del Popolo a Roma gremita di sostenitori che sventolano le bandiere di Fdi, Lega e Forza Italia. (Il Sole 24 ORE)

L’accoglienza per Matteo Salvini, Silvio Berlusconi e Maurizio Lupi invece è molto più fredda: qualche tiepido […] Le otto mila persone che riempiono la piazza sono venute solo per Giorgia Meloni. (Il Fatto Quotidiano)

I leader del centrodestra a Piazza del Popolo: «Il 25 settembre nasce una nuova Italia»

A prendere ferma e decisa posizione sull’argomento relativo alle concessioni balneari è il segretario regionale della Lega Sardegna Dario Giagoni, consigliere regionale in carica e candidato dal centrodestra nel collegio uninominale della Camera del Nord Sardegna. (Sardegna Reporter)

In una piazza del Popolo che si attende gremita, i leader, insieme a Maurizio Lupi, tornano ad abbracciarsi dopo tre anni. Nonostante i discorsi non siano stati concordati, cercheranno di evitare i punti divisivi ed esaltare quelli (tanti) di unione Di Paola Di Caro (Corriere della Sera)

La piazza è stracolma. È un appuntamento storico, quello del 25 Settembre, si decide il futuro. (Secolo d'Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr