Coronavirus, 905 casi positivi in Puglia. Il bollettino

Coronavirus, 905 casi positivi in Puglia. Il bollettino
Leccenews24 INTERNO

Vaccinare chi lavora nel mondo della scuola, rendendola così più “sicura” ed evitare un aumento incontrollato dei casi legato alla «variante inglese», giocando d’anticipo.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti

Sono stati registrati 23 decessi: 5 in provincia di Bari, 8 in provincia BAT, 4 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. (Leccenews24)

La notizia riportata su altre testate

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 20.2.2021 è disponibile al link: http://rpu. (BitontoLive.it)

Con la nuova ordinanza sulla scuola cerchiamo di trovare un punto di equilibrio tra i due diritti costituzionali alla salute e all'istruzione. Dobbiamo da un lato assolutamente limitare la circolazione del virus in queste settimane per evitare scenari imprevedibili e critici". (MolfettaViva)

Bari, per esempio, ha già annunciato che i nidi comunali non chiudono e continuano regolarmente le loro attività. La pubblicazione del testo della nona ordinanza sulla scuola firmata dal governatore, Michele Emiliano, ha scatenato tanti dubbi, soprattutto rispetto ad alcuni passaggi considerati dalle famiglie e dalle stesse scuole poco chiari. (La Repubblica)

Terlizzi: Covid, registrati in Puglia 905 casi positivi

E’ il caso della Puglia, una delle prime regioni ad attivare la Dad on demand. Alcuni governatori stanno usano la linea dura sulla scuola. (Oggi Scuola)

Non si possono lasciare gli alunni pugliesi a casa fino al 5 marzo senza fare chiarezza sul provvedimento. Il gruppo consiliare del Lega presenta sulla questione un’interpellanza urgente. (StatoQuotidiano.it)

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 20.2.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/hVZMB 33.084 sono i casi attualmente positivi. (Terlizzilive.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr